Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Napoli, la capolista sei tu!

Napoli, la capolista sei tu!

Una vera impresa quella del Cuore Napoli basket che – nell’ostica trasferta in terra laziale – fa bottino pieno e si conquista matematicamente il primo posto in classifica, oro per il post season. Dopo un primo tempo equilibrato, il Cuore ha sfoderato tutti i suoi colpi nel terzo periodo. Colpi che hanno fatto perdere più volte la bussola alla Virtus, rientrata nel match probabilmente troppo tardi ed incapace – a pochi minuti dalla fine – di tirar fuori quel grammo di energia utile a battere una lanciata capolista che nelle prossime due gare potrà tirar fiato ed attendere senza fretta il recupero di Roberto Maggio, anche oggi assente.

Il Match

Primo quarto che parte contratto: tanti i falli, pochi i canestri. E’ la Virtus a fare subito la voce grossa con i punti di Bisconti e Carrizo ma Napoli reagisce guidato da un attivissimo Visnjic e dal solito “spavaldo” Barsanti che – al 4° – mettono Napoli sul +4 costringendo coach Origlio alla sosta. In uscita, Bisconti trova subito il canestro ma Napoli risponde con i 5 punti di Visnjic e Mastroianni per il +6 del 7°. Valmontone cerca più volta di tenere stretti gli ospiti con i centri di Carrizo e De Fabbritis ma Napoli tiene costante il vantaggio con la schiacciata di Nikolic dell’8°. Ultimi minuti di stampo laziale con Salari e Carrizo che accorciano ulteriormente ma – nell’ultimo possesso – Nikolic manda in archivio il primo quarto con Napoli avanti. (19-23)

Seconda frazione di totale equilibrio. Valmontone cerca da subito il pareggio con Ochoa che realizza 4 punti di fila, Napoli risponde con i suoi serbi che tengono gli avversari a distanza. I laziali – però – insistono e a metà quarto trovano il pareggio a quota 29 con il canestro di Salari che approfitta di un momento di appannamento degli azzurri. Nella seconda metà del quarto le squadre si scambiano più volte il vantaggio: Bisconti risponde a Nikolic, Carrizo a Barsanti e Nikolic – con la sua classica schiacciata – a Cáceres per il 37 pari a 90″ dalla fine. A spezzare un equilibrio durato 5 minuti, ci pensa Bisconti che – dalla lunetta – fa 1/2 e manda a riposo le squadre sul 38-37.

Avvio di ripresa shock per Valmontone, show per Napoli: Mastroianni centra due triple di fila e apre il parziale aiutato da Barsanti per il 38-46 del 26°. La Virtus subisce inerme l’iniziativa azzurra, coach Origlio cerca di rimediare con il timeout ma senza efficacia: Nikolic e Barsanti continuano con il parziale che al 24° è di 14 a 0 (38-51). A metà quarto Carrizo stronca l’astinenza laziale, Visnjic ha pronta la reazione ma ancora Carrizo mette la tripla del -10 al 26°. Mastroianni continua il suo buon quarto facendo 2/2 dalla lunetta con Valmontone che – a 90″ – reagisce con la tripla di Martino per il -11. La reazione azzurra arriva con il 4-2 firmato Marzaioli che ribatte a Bisconti e chiude la terza frazione con Napoli avanti di 10 (49-59)

Il Cuore continua a scavare il solco ancora con Marzaioli che – alla ripresa- centra subito la tripla del +13. Pronta la reazione di Bisconti ma Matrone va a segno per il 53-65 del 32°. Valmontone non riesce a pungere, Murolo si: la sua tripla allunga sul 53-68 al 34°. Dopo la girandola di timeout di metà quarto, Visnjic colpisce dal pitturato ma Bisconti fa 3/4 dalla lunetta per il 56-70 del 37°. Barsanti non realizza dalla lunetta, Bisconti e Carrizo si e portano i laziali sul  -10 a 2′ dalla fine. Carrizo e Murolo commettono entrambi fallo antisportivo, momento che cambia l’inerzia del gioco a favore dei padroni di casa: Bisconti completa il 2+1 ma le triple di DeFabbritiis e Leali riaprono il match con Valmontone a 4 punti dai partenopei a 100″.  In uscita dal timeout di Ponticiello, Visnjic rimette Napoli in corsa con il suo 2+1, Carrizo perde palla ma rimedia Bisconti che a 45″ trova il -5 con le squadre richiamate in panchina ancora da Ponticiello. In uscita Mastroianni non realizza, Carrizo lo stesso ma a chiuderla è Napoli ancora con Visnjic che archivia la vittoria numero 28, vittoria che di – fatto – chiude la regular season per il Cuore Napoli Basket.

Magic Moment

Ancora un terzo parziale da antologia: il 22-11 concretizzato con le triple in apertura di Mastroianni, Nikolic e Barsanti, autori del 14 – 0 che hanno mandato in tilt la squadra di casa, hanno creato il solito solco che gli azzurri hanno poi difeso superando anche quel momento di appannamento dell’ultima frazione, con i laziali capaci di rimettersi in scia e toccare quel -4 che ha fatto innervosire non poco coach Ponticiello costretto a chiamare più volte timeout. Proprio in uscita dalla sosta, il canestro e l’aggiuntivo realizzato dal migliore in campo Visnjic, ha indotto Valmontone ad alzare bandiera bianca e li costringe – nelle ultime due gare – a difendere il secondo posto da Barcellona e Palestrina.

Numbers

27 i punti del top scorer di serata: Luca Bisconti continua ad esser la miglior bocca di fuoco della Virtus. Per lui 10/13 dal campo, 7/9 dalla lunetta e 3 assist che gli valgono il 38 di valutazione

27 i punti totali dei due argentini “laziali”: Carrizo e Cáceres hanno realizzato rispettivamente 15 e 12 punti

23 i punti per Njegos Visnjic che viaggia spedito come un treno su cui più volte si aggrappa la squadra

4 i giocatori in doppia cifra per Napoli: alle spalle del serbo si piazza l’altro serbo – Nikolic – a quota 14. Un punto in meno per Barsanti, 11 per Mastroianni.

7 i punti per Marzaioli che si scrolla di dosso il punto interrogativo. I suoi punti, a cavallo tra 3° e 4° periodo, hanno aiutato Napoli a restare in doppia cifra di vantaggio

21 su 31 i tiri realizzati dall’area per Valmontone, 6/20 – invece – quelli da fuori area. 13/16 il dato dalla lunetta. Napoli – infine – chiude con 16/32 dall’area, 9/20 da oltre l’arco e 21/26 dalla linea della carità con Visnjic che ne esce infallibile (6/6). Barsanti un po’ meno (7/11)

6 i punti di distacco dalla seconda in classifica. A  2 turni dalla fine ciò vuol dire che il Cuore Napoli Basket affronterà il post season con il fattore casa sempre a proprio vantaggio. Chapeau Napoli.

foto by massimo solimene

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.