Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

La Vis Roma ci prova ma Napoli la spunta nel finale

La Vis Roma ci prova ma Napoli la spunta nel finale
Follow and like us:

Doveva essere una gara “tranquilla” quella tra Napoli e Vis Roma, una gara senza pretese in cui le due squadre – probabilmente – avevano poco da chiedere alla classifica di questa regular season.

Tutt’altro, invece:  è stata una bella partita, maschia, combattuta e tirata fino ad una manciata di minuti dalla fine in cui – però – gli azzurri hanno fatto valere la propria supremazia e messo in cassaforte il 50° punto stagionale.

Il match

L’inizio del match è gradevole per i pochi fedelissimi accorsi al palaBarbuto nel sabato santo di Pasqua. La Vis parte bene con le triple di Rossetti e Staffieri ma Napoli trova in Visnjic la risposta che porta gli azzurri – a metà gara – avanti con il punteggio. La reazione romana è firmata Staffieri che, col suo 5 a 0 personale, induce coach Ponticiello alla prima sosta. In uscita, Napoli piazza il 6 a 0 interrotto dai 4 punti di Casale. Negli ultimi possessi Mastroianni trova il canestro ma Rossetti non è da meno e – a fil di sirena – chiude  il primo parziale: 24-21 al 10°.

Murolo riapre i giochi, Casale ruba palla su Matrone che – però – nel possesso successivo deposita il +3 per Napoli. La Vis si tiene a contatto con Coronini che fallisce – però – il pareggio. A punirla ci pensa Murolo che – a metà quarto – piazza la tripla del 32-28. Napoli prova anche l’allungo con Murolo e Matrone ma Roma centra la tripla con Legnini per il 36-32 del 17°. Fine di quarto ad alto ritmo: Marzaioli deposita il +4, Rossetti risponde bene dalla lunetta  cosi come Ronconi che, però, ne centra 4 di fila, Matrone – poi – schiaccia il +10 ma poco prima della sirena Rossetti infila la tripla che chiude il primo tempo e lenisce lo svantaggio per gli ospiti: 44-37 al 20°

In apertura, la Vis continua con il parziale grazie al 2+1 di Casale, Napoli spara a salve per 3 minuti e Staffieri accorcia ulteriormente con la tripla del 44-43 che obbliga Ponticiello a chiamare timeout da cui gli azzurri – però – escono bene con il canestro di Mastroianni. Gara combattuta ma sono tanti i tiri sbagliati da ambo i lati, con la Vis che – però – con Fiorucci riesce ad accorciare ad 1 lunghezza ma Mastroianni risponde completando  il 2+1 che vale il 49-45 del 27°. Roma che – però – trova il pareggio prima, ed il vantaggio poi, con il parziale di 6 a 0 firmato da Fiorucci e Casale: 49-53 al 28°. La reazione partenopea è affidata a Visnjic e Mastroianni che rimettono gli azzurri in pista a 90″ dalla sirena. Finale di quarto tutto romano: Napoli non colpisce, Coronini fa 4/4 dalla lunetta e chiude la terza frazione con i capitolini avanti: 54-57 al 30°

Barsanti riparte centrando subito la tripla del pareggio, la Vis risponde con Rossetti e Casale per il +4 ospite del 33°. La guardia azzurra – però – colpisce solo di triple: il suo 6 a 0 vale il 63-61 del 34°. Quarto molto agitato a causa anche di qualche chiamata arbitrale dubbia con ben 3  tecnici fischiati alla panchina di Napoli con la conseguente espulsione di Ponticiello. 4, invece,  le triple del periodo di Barsanti: quella di meta quarto – inoltre – vale il nuovo vantaggio azzurro subito annullato – però – da Staffieri con il suo 2+1: 66-69 al 36°. Napoli segna solo dalla distanza: Marzaioli infila il tiro del pareggio, Mastroianni  -invece- quello del vantaggio: 72-69 al 38°. Dal timeout chiamato da coach Trojano, Roma non riesce piu a segnare, Marzaioli si e dalla lunetta mette il +5 a 60″. Nell’ultimo minuto Staffieri, Murolo e Visnjic fanno 1/2 dalla lunetta, Staffieri segna col semigancio ma Murolo – in contropiede – chiude i giochi: 80-75 il finale.

Magic Moment

E’ stata una bella gara, giocata a viso aperto e con un clima sul parquet da playoff nonostante un divario tra le due squadre – in termini di punti – siderale e con la posta in palio utile solo a Roma per accaparrarsi un buon piazzamento in virtù dei prossimi playout. Il Cuore porta a casa la sua vittoria numero 25 dando l’accelerata decisiva nell’ultimo quarto a suon di triple: ben 6 quelle realizzate dai cestisti azzurri contro una formazione capitolina mai doma e che non ha alzato bandiera bianca nemmeno a pochi secondi dalla fine.

Numbers

17 i punti del top scorer di gara: Giulio Casale è il miglior realizzatore di serata. Per la Vis a quota 14 si piazzano Staffieri e Rossetti

16 i punti di Visnjic, 15 per Barsanti, 14 per Murolo, 12 per Mastroianni

5 gli assisti per Visnjic, 4 per Barsanti e Coronini

8 su 36 le triple realizzate da Napoli; 7 su 20 quelle messe a segno dagli ospiti

51% la percentuale di realizzazione dall’area per Napoli 14/20 i tiri liberi realizzati

49% i tiri da 2 per i laziali, 20/28 i tiri dalla lunetta

1 le gare mancanti alla fine della regular season prima dei playoff. Generazione vincente Cuore Napoli Basket chiuderà il campionato sabato prossimo, ospite della Luiss Roma.

La redazione di Baskettiamo.com desidera fare a tutti gli appassionati di Basket i più sereni auguri di Buona Pasqua. AUGURI!

foto by massimo solimene

 

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook12k
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/17978/la-vis-roma-ci-prova-ma-napoli-la-spunta-nel-finale
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.