Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

La Vanoli doma Pistoia con un super D.J.O.

La Vanoli doma Pistoia con un super D.J.O.
Follow and like us:

Trascinata da uno straordinario Darius Johnson-Odom, la Vanoli Cremona travolge la The Flexx Pistoia 92-77. Il posticipo televisivo vede opposte la Vanoli, ancora ferma al palo, e la The Flexx, reduce da due vittorie consecutive. Il PalaRadi presenta un ottimo colpo d’occhio: il popolo biancoblu si è mobilitato per garantire il necessario supporto alla squadra, in un momento non facile. Quattro gli ex dell’incontro: Milbourne a Cremona; McGee, Gaspardo e Mian a Pistoia. Proprio l’ex-capitano è stato accolto da una selva di fischi, al momento della presentazione delle squadre.

I quintetti – Sacchetti manda sul parquet Ruzzier, Johnson-Odom, Martin, Milbourne, Sims. Esposito gli oppone Moore, McGee, Sanadze, Bond e Kennedy. Johnson-Odom mette 11 dei 15 punti dei suoi, mentre il canestro di Ruzzier costringe Esposito alla pausa tecnica al 4′ (15-6). Reazione pistoiese con Moore e McGee (5 punti), ma un Johnson-Odom immarcabile tiene a distanza i toscani (21.16 al 7′). Entrano i due Diener, oltre a Ricci e Gazzotti. Laquintana, subentrato a Moore, si incunea in area e segna. Il Drake ne mette 7 ed è +10 Cremona. Ricci conclude con una giocata da 3 punti e la Vanoli si aggiudica il parziale 31-18. 15 i punti realizzati da Johnson-Odom. La valutazione di squadra è eloquente: 46 Vanoli, 7 The Flexx.

Secondo quarto – Ai 5 punti di Bond, rispondono Ruzzier e Milbourne. Una difesa biancoblu meno intensa del dovuto permette a Pistoia di avvicinarsi, tanto che sul 39-30 (5′) Sacchetti chiama timeout. Sims appare poco incisivo nella sua area i biancorossi segnano con Kennedy e Gaspardo. Sull’ennesimo canestro di Johnson-Odom è però Esposito a volerci parlare su (41-34 al 7′). Rompe il ghiaccio Travis Diener, ma Sanadze rintuzza immediatamente: si va alla pausa lunga col vantaggio Vanoli 47-40. Pistoia cattura il doppio dei rimbalzi (12) e – grazie al 5/7 dalla carità – si aggiudica il parziale 22-16.

Terzo quarto – Il 5-0 di Pistoia è di quelli che fa tremare i polsi; Cremona punta tutto su Johnson-Odom, che finisce spesso in lunetta. Mian – fischiato senza posa – mette la tripla del 50 pari. Milbourne e Sims rianimano il loro tabellino esangue, ma la partita è del tutto aperta: Pistoia spreca in attacco, ma Cremona non ne sa approfittare. Sacchetti chiama timeout sul 58-54 (6′). Drake Diener ne mette 4 ed Esposito richiama i suoi in panchina (64-56). Si segna più dalla carità, che dal campo. Si va all’ultima pausa con la Vanoli a +12 (72-60). 

Quarto quarto – Il 7-0 di Cremona pare tramortire Pistoia: al 4′ Milbourne segna il +20. Il solo Bond costituisce un pericolo costante nel pitturato biancoblu. Cremona fa pesare una grande intensità difensiva, specie con Ricci sul parquet. Il solito Bond permette a Pistoia di ridurre il solco sino all’83-72, poi ci pensa un Johnson-Odom indiavolato a inchiodare la bara, con la bomba a 2′ dalla sirena. Finisce 92-77 per Cremona. Partita non semplice, ma condotta in porto d’autorità nel secondo tempo, anche grazie al prezioso contributo di Ruzzier, Ricci e Gazzotti. La squadra di Esposito è parsa avere le polveri bagnate tra gli esterni, mentre la difesa ha dominato a rimbalzo. Per gli uomini di Sacchetti una vittoria importante, in un momento assai delicato per squadra e ambiente.

Magic Moment – A metà del terzo quarto, Sacchetti toglie dal campo un inconcludente Sims, sostituito da un volitivo ed efficace Ricci. Il mini-break a inizio dell’ultimo quarto (7-0) dà il “la” alla progressione della Vanoli. Pistoia non riuscirà a opporvisi efficacemente, lasciando di fatto la partita nelle mani dei cremonesi.

Man of the match – Darius Johnson-Odom, 34 punti, 8/9 da 2, 3/6 da 3 e un confortante 9/11 dalla lunetta. 40 di valutazione, in una settimana per lui tribolata (aggredito, con conseguente ricovero).

Numbers – 23 punti realizzati da Bond (26 val.). 43 a 32 i rimbalzi in favore di Pistoia. I 7 punti in quasi 27′ di permanenza in campo non evitano a Mian il -3 di valutazione (peggiore in campo).

Vanoli Cremona – The Flexx Pistoia 92-77 (34-18; 16-22; 25-20; 20-17)

Cremona: Johnson-Odom 34, Martin 6, Gazzotti 4, T. Diener 4, Ricci 7, Ruzzier 8, Portannese ne, Sims 6, D. Diener 17, Milbourne 6. Allenatore Sacchetti

Pistoia: McGee 9, Kennedy 12, Barbon, Laquintana 4, Mian 7, Gaspardo 10, Onuoha ne, Bond 23, Magro 2, Sanadze 7, Moore 3. Allenatore Esposito

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/19291/la-vanoli-doma-pistoia-con-un-super-d-j-o
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.