Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Napoli ci prova ma cade nel finale

Napoli ci prova ma cade nel finale
Follow and like us:

Non sortisce subito effetto l’inserimento dei due nuovi americani: Napoli incassa la settima sconfitta di fila, la 15ma in campionato. Contro Latina, i partenopei hanno – comunque -dimostrato il cambiamento di rotta soprattutto sul piano tattico almeno nei primi 3 quarti poi – però – nell’ultimo periodo una minor lucidità ha inciso e favorito i neroazzurri che hanno siglato il parziale decisivo per la vittoria.

Il Match

Inizio pirotecnico per le due squadre: parte Napoli con i nuovi innesti a trovare la via del canestro. Latina si affida a Raymond per la risposta del 3’ (11-7), Caruso e Turner ribattono prontamente ma il parziale di Latina costringe coach Bartocci a chiamare i suoi sul 18-12 del 6’. In uscita, i padroni di casa allungano fino al +8, ma sul finale Nikolic e Turner accorciano. Al 10’ è 25-20
Alla ripresa, Vangelov riduce sul -3, Laganà trova il canestro ma Mascolo, al 13’, avvia il parziale in collaborazione con Fioravanti per il sorpasso azzurro (29-33). Allodi ferma momentaneamente il break, ma Maggio al 15’, lo riprende portando gli azzurri sul +10. Latina interrompe il digiuno con il 5-0 di Allodi e Pastore, NIkolic infila la tripla ma, a fil di sirena, la mette anche Allodi per il 42-45 del 20’.
Secondo tempo che si apre con il 9-4 di Mascolo, Thomas e Ronconi che, dalla distanza, mettono Napoli sul 46-54 del 26’. L’antisportivo di Thomas frutta 4 punti a Latina, Turner si costruisce un buon canestro ma Raymond – da sotto – accorcia sul -4 di metà quarto. E’ ancora il centro americano, 120” dopo, a ristabilire l’equilibrio a quota 59. La Ge.vi Seleco rimette il naso avanti con Turner, Tavernelli dalla lunetta è glaciale ma Napoli insiste ancora con Turner che, con il 2+1, chiude il terzo parziale 63-68.
Il personale 5-0 di Raymond rimette equilibrio tra le compagini. Nei minuti successivi i vari botta e risposta non cambiano la situazione fino a metà quarto quando, Latina, realizza il parziale di 7-0 che le consente l’allungo (79-72). Break che continua con la tripla di Pastore del 37’ che mette 15 punti tra le due squadre. Turner e Vangelov ci mettono una toppa ma Tavernelli ristabilisce le distanze a 90” dalla sirena. La tripla di Mascolo – sul finale – manda il punteggio a referto (89-80).

Magic moment

Ci hanno provato gli azzurri a portare a casa la prima vittoria esterna. Napoli ha toccato anche il +10 di vantaggio ma, dimezzato a fine terzo quarto, è stato annullato da Raymond ad inizio dell’ultima frazione che ha – difatto – spostato l’inerzia della gara e steso il tappeto verso la vittoria.

Numbers

Benacquista Assicurazioni Latina: Hairston 25 (10/13, 0/0), Raymond 16 (6/11, 0/4),  Allodi 13 (3/5, 2/2), Pastore 10 (2/8, 2/8), Tavernelli 9 (2/3, 0/2), Saccagi 9 (2/3, 1/4), Di Ianni 4 (2/2, 0/1),Lagana 3 (1/2, 0/2), Stillitano 0 (0/0, 0/0), Jovovic 0 (0/0, 0/0), Ambrosin 0 (0/0, 0/0),  Cavallo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 40 13 + 27 (Hairston Raymond 11) – Assist: 16 (Pastore 5)
Cuore Napoli Basket: Turner 20 (8/13, 1/6), Mascolo 15 (2/3, 3/5), Vangelov 13 (5/9, 0/0), Caruso 9 (3/5, 0/2), Nikolic 9 (3/4, 0/1), Thomas 6 (0/2, 2/5),  Ronconi 3 (0/0, 1/1), Maggio 3 (0/0, 1/2), Fioravanti 2 (1/1, 0/1), Gallo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 27 5 + 22 ( Turner 6) – Assist: 14 ( Turner 6)
Prossimo match
Sarà Siena la prossima avversaria dei partenopei. Dal palaBarbuto dovrà ripartire la risalita in classifica. Necessariamente.
Foto by massimo solimene
468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook12k
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/21611/napoli-ci-prova-cade-nel-finale
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.