Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Mancinelli e Rosselli i migliori di Fortitudo – Piacenza

Mancinelli e Rosselli i migliori di Fortitudo – Piacenza
Follow and like us:

FORTITUDO BOLOGNA

Cinciarini 6,5 : Nella nebbia del primo quarto ci mette anche del nervosismo. Nella “ripresa” del secondo ci mette del suo soprattutto con la tripla di grande inerzia di fine secondo quarto. Poi naviga bene in un mare non sempre calmo. Bene a rimbalzo In 33 minuti, 13 punti con 4/10 dal campo e 4/6 dalla linea. 7 rimbalzi.

Mancinelli 7 : Solita partita di grande sostanza con un utilizzo un po’ più’ “umano” ( 30 minuti) . Come tutti, l’inizio è shock, ma nel secondo quarto è l’anima della rimonta. Unica “pecca” i tiri liberi. Per il resto una certezza. In 30 minuti, 20 punti con 9/16 al tiro, 5 rimbalzi, 21 di valutazione ( la migliore).

Okereafor 6 : Rischia di buttare alle ortiche una partita tutto sommato ordinata con un paio di scelte inquietanti negli ultimi tre minuti. Ha diverse pause nei 26 minuti di utilizzo. La sua mano non trema nei liberi che mettono il punto esclamativo sulla partita. In 26 minuti 9 punti con 2/7 al tiro, 4/4 dalla lunetta e 4 assist.

Fultz 6+: Male nel primo tempo. Nel secondo invece è importante nell’allungo che poteva essere determinante quando la Fortitudo per due volte arriva a +8. Buone giocate soprattutto in uno contro uno; resta la prestazione opaca nei primi due quarti. In 14 minuti, 8 punti con 3/5 dal campo e 3 assist

Chillo 5,5: Pesa sulla valutazione complessiva la scarsa precisione dalla lunetta ( 1/4). Si batte, guadagna falli e poi spreca con una esecuzione rivedibile dalla lunetta. Nel resto buona volontà ma gara complessivamente non sufficiente. In 10 minuti, 3 punti con con 1/4 al tiro e 1/4 dalla linea.

Gandini 5: Fuori dalla partita. Lanciato in quintetto è nei cinque spazzati via da Piacenza. Sta attraversando un periodo di appannamento complessivo, probabilmente conseguenza di uno stato fisico non perfetto. In 13 minuti, 0/1 al tiro e 3 rimbalzi

Amici 6-: La “solita” partita luci ed ombre. Mezzi atletici spaventosi, si vede la voglia del giocatori di imporsi. Purtroppo, soprattutto al tiro dalla lunga, pur costruendosi buoni tiri la mira è “sbilenca”. In ogni caso la applicazione c’è e prima o poi arriveranno anche i risultati. In 11 minuti, 4 punti con 2/5 al tiro e 4 rimbalzi

Rosselli 7: Dalle sue mani partono come al solito diversi “bon bon”. Saranno dieci alla fine. E’ quello che magari non segna, ma fa segnare e copre minimo 3 ruoli. Unica nota stonata le tre palle perse, compensate da quelle arrivate a segno. In 33 minuti, 5 punti con 2/4 al tiro 10 assist e 7 rimbalzi

Pini 7: Seconda partita di un certo spessore. E’ attento e pronto sugli scarichi e si muove discretamente vicino a canestro. Preciso ( 6/9) al momento è una buona arma per Pozzecco che ha trovato un lungo da “doppia cifra”. In 19 minuti, 14 punti con 6/9 al tiro.

McCamey: N.P. nel senso di non pervenuto. 7 minuti, un unico ricordo, una difesa molle con canestro subito e fallo speso. Niente da fare. Un oggetto ( neppure volante) NON IDENTIFICATO

Pozzecco: 6. Sicuramente non la sua miglior direzione dalla panchina. Entra nella tempesta del primo quarto e non trova soluzioni mantenendo a lungo un quintetto che di fatto incassa un 3-18. Poi ci mette la sua verve per dare carica alla squadra. Forse inopportuno rinunciare ad Italiano ( che sta vivendo un buon momento), ma fin che vince… come si dice… ha ragione lui.

PIACENZA

Guyton, 5,5: Senza infamia e senza lode. Non sposta gli equilibri. Di fatto “gigioneggia” senza arte né parte. In 34 minuti, 8 punti con 3/8, 3 rimbalzi e 3 assist.

Passera 5: Magari i numeri non lo condannano ma il suo plus/minus è devastante nel giudizio. Con lui in campo, Piacenza fa -19. Poche scusanti. In 15 minuti, 5 punti con ½ e 3 assist.

Sanguinetti 6,5 Molto bene nel primo quarto ( dove gli entra di tutto). Anche quando la Fortitudo rientra in partita, magari non segna come all’inizio ma sicuramente dà ordine e con lui a portar palla Piacenza gioca la sua migliore pallacanestro.

Formenti, 5. 14 minuti di assoluto niente. Entra nelle rotazioni, ma non porta niente alla causa. Con lui in campo, Piacenza fa -10.

Infante 6: L’esperienza non è mai banale. Chiaro, non può far sfracelli, ma i suoi minuti servono a dare fiato ai compagni senza farli rimpiangere. In 14 minuti, 3 punti con 1/2 dal campo.

Arledge 6,5: Si batte. Si lancia a rimbalzo, delizia la folla con un alley-hoop. Alla fine il suo lo fa e anche bene. Magari in alcune situazioni pecca di egoismo, ma glielo perdoniamo. In 26 minuti, 12 punti con 4/10 al tiro e 8 rimbalzi ( 4 di attacco).

Oxilia 7: Vince il suo personalissimo derby. Molto bene nel primo tempo, magari fatica un po’ di piu’ nel secondo, ma la sua partita resta sicuramente ampiamente positiva. In 23 minuti, 16 punti con 6/9 al tiro e anche 6 rimbalzi

Amoroso 6+: Una gara discreta: molto bene come gli altri suoi compagni nella fase iniziale, piu’ faticosa dopo. Però tutto sommato sufficiente. In 15 minuti, 6 punti con 3/5 dal campo e 5 rimbalzi

Reati 6,5: Fa male soprattutto nei primi tre quarti. Buon tiro dalla lunga e faccia tosta. Una buona partita. 11 punti con 3/8 dal campo.

All. Riva 6,5: Partita ben preparata. Per 15 minuti tiene sotto scacco la Fortitudo, poi ancora al 23’ ha 11 punti di vantaggio. Ci ha provato e quasi ci riusciva.

Arbitri: Sardella, Maffei e Valzani, voto 6. Gara tutto sommato non difficile con i protagonisti non troppo “fumantini”. Un paio di antisportivi corretti, qualche fischiata di troppo all’inizio qualcuna in meno nel secondo tempo. Tutto sommato, sufficienti ( come la pancetta del secondo arbitro)..

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/22414/mancinelli-e-rosselli-i-migliori-di-fortitudo-piacenza
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.