Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Fiat Torino – Segafredo Bologna: Sala Stampa e Pagelle

Fiat Torino – Segafredo Bologna: Sala Stampa e Pagelle
Follow and like us:

Sala Stampa in pillole

Coach Galbiati:Sono dispiaciuto, alla fine abbiamo perso la partita per dettagli, per l’ennesima voglia di strafare. Primo quarto notevole, nel secondo quarto ci siamo adeguati al loro ritmo e siamo stati sovrastati dalla loro difesa. Lawson ha fatto una partita incredibile, mi sono arrabbiato molto coi lunghi.
L’ultimo possesso? Dovevano fare un pick n’roll col blocco cieco, c’è stato un fraintendimento. Vujacic? Sono arrabbiato, non so se non ha ascoltato o non ha capito. Non siamo riusciti a essere costanti nei 40’, ed è la cosa che mi fa arrabbiare di più, purtroppo è un anno che combattiamo con questo.

 

Coach Ramagli:La mia è una squadra poco controllabile in alcuni momenti. Io non piango mai, ma Ale Gentile non c’era, Slaughter s’è scavigliato e Umeh aveva la febbre, poi ce n’era anche un’altra ma è una roba privata. Non posso dirlo, ma i ragazzi erano scossi. Abbiamo iniziato male, poi siamo cresciuti e abbiamo vinto con merito. Non eravamo nella condizione psicologica giusta, ma quando si è squadra le risorse in qualche modo si trovano. E di solito gli obiettivi di squadra si raggiungono quando giochi di squadra, e se avessimo perso avrei detto la stessa cosa. Aver vinto in questa situazione significa avere delle qualità di squadra che vanno oltre le statistiche. Il giovanissimo Pajola sta giocando con grande personalità sono contentissimo.
Come il campionato non era finito dopo Cantù non è finito ora. Ci sono ancora quattro partite da giocare, e la cosa più importante sarà avere salute fisica e mentale.

Le pagelle

TORINO

Blue 4 la luce in fondo al tunnel non si intravede neanche in lontananza.

Garrett 5 mai in ritmo, e il gioco della squadra ne risente. L’ombra di se stesso.

Pelle 6 buon impegno, 9 rimbalzi gli danno la sufficienza anche se conditi da un secondo tempo incolore.

Vujacic 5 troppi errori al tiro, mai determinante. Combina il crack sull’ultima palla persa che regala la partita a Bologna.

Poeta 4,5 poco influente, di solito il suo ingresso è sinonimo di estrosità e imprevedibilità. Oggi tutto il contrario.

Boungou Colo 5 una tripla a referto e nulla più.

Washington 7 grande partita di sostanza sia in attacco che in difesa. Il migliore dei suoi. 17 punti e 9 rimbalzi.

Mazzola 5,5 poco servito, ma lui non si fa mai vedere libero. Discreto solo all’inizio.

Mbakwe 6,5 buona partita, si fa sentire sottocanestro, 13 punti 5 rimbalzi e 3 assist

All. Galbiati 5 la squadra è gravemente malata, il giovane dottore dovrà trovare la cura giusta, ma il tempo sembra ormai scaduto.

 

BOLOGNA

Umeh 5,5 poco concreto, solo 4 assist a referto

Pajola 6,5 grande partita in fase difensiva, grinta da vendere

Baldi Rossi 6,5 da una mano alla squadra a portare a casa la vittoria.

Ndoja 7 ottima partita condita con due triple importanti

Lafayette 6,5 scombussola i piani avversari con buone scelte in attacco, ma anche con qualche sparata a salve. Annulla Garrett.

Aradori 6,5 impreciso al tiro ma mette quelli che contano nel finale.

Gentile S. 7 giostra bene la squadra, fa 4 assist e una grande tripla nel finale.

Lawson 7,5 MVP inaspettato dell’incontro. 18 punti con 6/8 da 2 e un sontuoso 2/3 da 3. Fa sempre la cosa giusta.

Slaughter 5,5 poco incisivo. Parte male e si lascia trasportare dagli eventi.

All. Ramagli 6,5 il gioco non è dei migliori ma si affida alle risorse della panchina per sopperire alla tecnica vista anche l’assenza del bomber Ale Gentile.Incassa due punti fondamentali per le chiavi dei playoff.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »