Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

La Fiat Torino si congeda dal suo pubblico con una bella vittoria contro Varese

La Fiat Torino si congeda dal suo pubblico con una bella vittoria contro Varese
Follow and like us:

La Fiat Torino torna alla vittoria dopo ben 9 partite all’asciutto e chiude la stagione con una bella prestazione davanti al suo pubblico che ringrazia la squadra per la storica conquista della Coppa Italia, purtroppo non esaltata dall’accesso nei playoff in campionato.

Questa sera, dopo un inizio sofferto, Torino è riuscita a reagire e finalmente a togliersi di dosso quelle paure che l’avevano condizionata nelle sconfitte dell’ultimo periodo.

Quintetti:

TORINO: Garrett, Jones, Washington, Mazzola, Mbakwe

VARESE: Avramovic, Okoye, Cain, Larson, Vene

La Gara

Inizio di partita con Varese che sembra in controllo, va subito in vantaggio e decisa a portare a casa un’altra vittoria per consolidare la posizione playoff conquistati nel turno precedente. Okoye è in serata e si vede già dal primo quarto che chiude con 10 punti. Torino fa fatica a fermare l’energia dei lombardi. 14-25 il punteggio dopo 10’.

Nel 2° quarto la gara svolta, Torino reagisce e si riporta sotto con un grande Vujacic che segna 4 triple da antologia e sfodera una difesa a zona che mette in difficoltà i tiratori di Varese. All’intervallo 40-41 per gli ospiti.

La partita è viva e per alcuni tratti anche piacevole con le squadre che si affrontano a viso aperto, sale in cattedra chi non ti aspetti, Valerio Mazzola, che inizia la sua serie incredibile di realizzazioni soprattutto dall’arco. Il festival delle triple continua per entrambe le formazioni anche nell’ultimo quarto che Torino inizia con 8 punti di vantaggio, difendendoli con grande tenacia fino alla fine. 92-83 il finale con entrambe le squadre che festeggiano, Torino per la vittoria e Varese per una sconfitta indolore che lascia tutto inalterato nella griglia playoff con il 6° posto finale.

Man of the match

Inizia Vujacic e finisce Mazzola, questi sono i giocatori determinanti nella serata del PalaRuffini. Diamo il titolo di MVP al cecchino italiano perché 20 punti con 2/4 da 2, 5/10 da 3 e 7 rimbalzi non sono la normalità per lui, bensì una favolosa rarità.

Magic Moment

Dopo aver raggiunto la parità poco prima dell’intervallo lungo, è nel terzo quarto che la Fiat va in vantaggio e consolida il punteggio con una tripla incredibile da centrocampo di capitan Poeta sulla sirena allo scadere del periodo, portando per la prima volta i gialloblu sul +7, 69-61.

Numbers

Percentuali al tiro differenti tra le contendenti, da due meglio Varese con un buon 57% contro il 34% da parte di Torino. Da tre meglio i padroni di casa con il 48% contro il 35%.

Ai liberi poco più di un pessimo 60% per entrambe le squadre.

Molti rimbalzi presi, con un equilibrio generale, 42 per gli ospiti contro 40 per la Fiat. Mbakwe e un incredibile Avramovic con 8 ciascuno.

Poeta re degli assist con 7, seguito da Garrett 6 e Larson 5.

Miglior valutazione per Mazzola con 24, Okoye 22 e Vujacic 21. Ottimi anche Poeta con 20 e Tambone con 19.

Fiat Torino – Openjobsmetis Varese 92-83 (14-25, 26-16, 29-20, 23-22)

Fiat Torino
Garrett 13, Pelle 2, Vujacic 24, Poeta 10, Washington 8, Jones 9, Mazzola 20, Mbakwe 6; all. Galbiati

Openjobsmetis Varese

Avramovic 11, Natali, Vene 9, Okoye 23, Tambone 17, Cain 9, Delas 1, Ferrero 10, Dimsa, Larson 3; all. Caja

 

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook12k
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/22623/la-fiat-torino-si-congeda-dal-suo-pubblico-con-una-bella-vittoria-contro-varese
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.