Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Serie A2 al via – parte prima

Serie A2 al via – parte prima
Follow and like us:

 

Dividendo idealmente le 32 partecipanti in 4 urne, proviamo a stilare una virtuale griglia di partenza dei due gironi di serie A2. Il campionato 2018/19, che prende il via domani sera con l’anticipo fra Casale Monferrato e Latina, regalerà ben 3 promozioni alla prossima serie A ma anche 5 retrocessioni in serie B.

GIRONE OVEST

Pot 1

Tortona – Budget importante, società solida e l’aggiunta dell’esperto Ndoja per provare a compiere un altro step nell’intrigante percorso di crescita intrapreso da un paio d’anni.
Capo D’Orlando – Una guida esperta come Marco Sodini e una coppia di stranieri, Triche e Parks, che promette scintille più l’esperto portafortuna Bruttini, 2 promozioni negli ultimi 3 anni, sotto i tabelloni. Può tornare subito al piano superiore.
Scafati – Il totem Goodwin, reduce da un’ottima stagione a Rethymo, è una certezza, mentre coach Calvani dovrà esser bravo a veicolare nella giusta direzione il talento bizzarro di Aaron Thomas.
Casale Monferrato – In Supercoppa ha mostrato il suo potenziale, dopo la finale persa con Trieste lo scorso anno, i piemontesi faranno di tutto per riuscire a staccare uno dei tre biglietti per il Paradiso.

Pot 2

Virtus Roma – I nuovi soci del Presidente Toti hanno portato una ventata di aria nuova in società. Il ritorno al PalaLottomatica, due americani illegali per la categoria e la conferma di elementi come Landi e Chessa, in cerca di riscatto, sono tutti indizi importanti per comprendere fino in fondo le ambizioni del club capitolino. Avviso ai naviganti, c’è anche Piero Bucchi in panchina!
Biella – Forse meno appariscente rispetto alle recenti edizioni, ma Harrell nello spot di guardia promette faville. Anche qui il coach, l’ottimo Michele Carrea, è il perno del progetto.
Leonis Roma – Dopo un’annata decisamente al di sotto delle aspettative, il Presidente Buonamici ha affidato il rilancio a Fabio Corbani, allestendo un roster che può dare spettacolo. Se con l’atletismo si riuscirà a sopperire al minor tonnellaggio, ne vedremo delle belle. Zeisloft possibile crack.
Agrigento – Lontana parente della squadra che contese la serie A a Torino qualche stagione fa, la Fortitudo di coach Ciani proverà a stupire ancora dando battaglia a chiunque voglia conquistare un posto nei playoff.

Pot 3

Siena – Grazie ad un restyling importante, con l’arrivo di Paolo Moretti in panchina e di due lunghi come Pacher e Poletti, la compagine toscana può puntare ad una stagione da protagonista.
Trapani – La conferma di Renzi e l’arrivo di Clarke, regista di categoria superiore, le armi principali per provare ad entrare nei playoff.
Rieti – Frazier in regia è fra i migliori colpi del mercato estivo. All’ultima curva ha dato il benservito al discontinuo Williams per ingaggiare il veterano Bobby Jones. Con Gigli, Casini e Toscano, alle pendici del Terminillo l’esperienza non mancherà.
Treviglio – Salutati Marino e Rossi, coach Vertemati, all’ottava stagione sulla panchina lombarda, punterà sulla coppia Olasewere – Roberts e sulla voglia di riscatto di Frassineti e Borra. Occhi puntati su Caroti, reduce da una buonissima stagione a Reggio Calabria.

Pot 4

Latina – Tavernelli, Fabi e l’ex Scafati Lawrence le tre certezze con cui coach Gramenzi proverà a costruire il suo prossimo capolavoro e centrare i playoff, che quest’anno, va ricordato, premiano anche la nona classificata.
Bergamo – Il difficile, si sa, è ripetersi. Ad Est nello scorso torneo, dopo aver raggiunto una miracolosa salvezza , gli orobici hanno puntato sul carisma di coach Dell’Agnello e sulle doti di Roderick, alla quinta maglia in Italia, per arrivare velocemente in acque tranquille.
Legnano – Raivio e Mosley sono una coppia difficile da sostituire. A Raffa e London l’arduo compito di non farli rimpiangere. Non sarà facile replicare i buoni risultati degli ultimi anni.
Cassino – Un rookie di talento come Jackson in regia e l’esperienza di Pepper, ex Rieti, e Raucci sembrano un po’ pochino per non vestire i panni della vittima sacrificale. Al debutto assoluto nella categoria con l’obiettivo di non sfigurare e togliersi qualche soddisfazione.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/23390/serie-a2-al-via-parte-prima
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.