Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Brescia si impone sul Galatasaray e conquista due punti preziosi.

Brescia si impone sul Galatasaray e conquista due punti preziosi.
Follow and like us:
Brescia era di fronte ad una gara da vincere a tutti i costi per poter mantenere la possibilità di passare il turno di Eurocup e continuare questa sua prima esperienza in Europa.

Il Galatasaray sbaglia la serata e non consente all’unico tifoso ospite, presente sugli spalti, la gioia di una vittoria. E’ quasi commovente vedere la curva ospiti completamente vuota ed un unico tifoso arrivato, proprio per la gara, sventolare la bandiera turca e “disturbare” muovendo le braccia durante i tiri liberi dei giocatori della Germani. Anche questo è il bello della pallacanestro.

La gara

Parte forte Brescia che dalla contesa a 6:20″ da giocare piazza un parziale di 14 a 5 e obbliga coach Erdogan al primo timeout. Il primo quarto vede sempre la Germani avanti trascinata da un ottimo Luca Vitali che in 7 minuti serve altrettanti assist ai compagni. Il Galatasaray insegue e accorcia le distanze chiudendo il periodo a soli 8 punti di distanza, 26 a 18. Al rientro sul parquet è ancora la Leonessa a condurre il gioco, mantiene il vantaggio e arriva anche a dieci lunghezze (33-23). Gli ospiti spingono sull’acceleratore e riescono ad arrivare ad un pericolosissimo meno tre (38-35) e rientrare in partita. Guizzo di orgoglio dei padroni di casa che prima con una tripla di Vitali e poi con un contropiede di Allen si riprendono un vantaggio di 7 lunghezze (46-39). Si arriva all’intervallo lungo sul 48 a 40.
E’ Abass con un gioco da 4 punti (tripla più tiro libero) ad aprire le marcature del terzo periodo e dispensare fiducia al resto della squadra che risponde con uno sprint di gruppo e infila un 10 a 0 in 3 minuti (58-40). Il timeout degli ospiti non argina la Germani che continua a gestire la partita, 60 a 40 con 4:46″ da giocare e un evidente nervosismo degli ospiti che non hanno ancora sbloccato il loro punteggio dall’intervallo. Il primo punto del Galatasaray arriva con un tiro libero dopo 7 minuti e 34 secondi di gioco, 64 a 41. Sirena dell’ultimo mini-intervallo con il punteggio 66 a 45. Nell’ultimo quarto è la Germani a poter amministrare il vantaggio acquisito durante il precedente periodo e portarsi a casa i due preziosissimi punti in palio, finale al PalaLeonessa 86 a 65.

Magic Moment

Il terzo quarto questa volta sorride alla Germani che riesce con una poderosa accelerata a prendere quel vantaggio che le consente di far propria la partita. Brescia è sempre stata in vantaggio e la gara non è mai stata in discussione, quando il Galatasaray si è pericolosamente fatto sotto, gli uomini di Diana l’hanno prontamente respinto e nel terzo quarto anche in modo prepotente permettendo agli avversari solo 5 punti.

Man of the match

Per Brescia un’ottima prova corale come la Germani sa fare. Ben quattro i giocatori in doppia cifra Allen (top scorer con 18 punti), Hamilton e Abass con 14 e Beverly 13. Grande prestazione anche di Luca Vitali con 9 assist. Per il Galatasaray menzione per l’ottima prestazione di Korkmaz attivo su entrambi i lati del campo.

 

Germani Basket Brescia Leonessa  –  Galatasaray Instabul  86 – 65

Parziali: 26-18; 22-22 (48-40); 18-5 (66-45); 20-20.

Germani Basket Brescia: Allen 18, Hamilton 14, Ceron ne, Abass 14, Vitali 6, Laquintana 4, Caroli, Mika 4, Beverly 13, Zerini ne, Moss 8, Sacchetti 5. All.: Andrea Diana.

Galatasaray Instambul: .Webster 8, Harrison 2, Arapovic 4, Gokalp ne, Hayes 16, Korkmaz 6, Arar 2, Erdeniz 2, Cinko 6, Klobucar, Auguste 12, Koksal 7. All.: Ertugrul Erdogan.

Arbitri: Zamojski, Fritz, Juras.

#basketforever

Un tifoso turco al seguito del Galatasaray (ph. Bonzio)

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
Google+
Google+
http://www.baskettiamo.com/baskettiamo/archives/24178/brescia-si-impone-sul-galatasaray-e-conquista-due-punti-preziosi
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.