Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

La difesa di Venezia stritola Cremona

La difesa di Venezia stritola Cremona
Follow and like us:

Nella penultima giornata del girone di andata di LBA, al Taliercio di Mestre, la Reyer Venezia batte la Vanoli Cremona per 78-67. Per gli uomini di Coach De Raffaele grande prova del rientrante SfefanoTonut, autore di 14 punti in 29 minuti di gioco con 5/9 dal campo e 7 assist. Bene anche Mitchell Watt che ne scrive 18 con ( 82% ) 9/11 da due punti. Decisiva la difesa veneta che tiene a soli 67 punti gli avversari che viaggiavano ad una media di 93,5 a gara. Per gli uomini di Sacchetti buona la prova del giovane Stojanovic 12 punti in 20 minuti di gioco. Pessima la prova al tiro da tre punti con 7/30 e dalla lunetta con 14/23.
Primo quarto : la squadra di Walter De Raffaele parte con questo starting five : Haynes, Tonut, Bramos, Daye e Watt. Risponde Coach Meo Sacchetti con : Diener, Demps, Saunders, Aldridgee Mathiang. Venezia scappa via subito ( 15-8) al 5’ grazie soprattutto a Watt autore di 6 punti, per Cremona solo Demps, autore di 9 punti, tiene testa agli avversari. Dopo tre minuti di gioco Mathiang commete il secondo fallo ed entra, al suo posto, Pippo Ricci ; Stone mette la tripla del 20-13, risponde proprio Ricci e il quarto si chiude sul 20-15.Secondo quarto : la Vanoli parte fortissimo in un minuto realizza un parziale di 7-0 con Stojanovic autore di 5 punti, ciò comporta il primo vantaggio Cremona ( 20-21 ), ma il break, per i lombardi, prosegue fino ad arrivare a 11-0 ( 22-26 ). Un blackout totale della Reyer per un complessivo parziale negativo 17-2. Saunders da il massimo vantaggio agli uomini di Sacchetti ( 24-32) al 16’. Tonut, con un bel canestro da sotto, riporta gli orogranata a -6. I punti e le giocate della guardia triestina riportano sotto i lagunari a -1, si va all’intervallo lungo sul punteggio di 33-34.Terzo quarto : Watt sigla il primo canestro, replica prontamente Travis Diener con una bomba, Tonut mette dall’arco il canestro del 41 -37, il centro Mathiang, per i lombardi, diventa un fattore : ne mette 6 di fila per nuovo vantaggio Vanoli ( 41-44 ). La partita è in grande equilibrio, Bramos dall’arco sigla il 47-47, ma la Reyer aumenta l’intensità in difesa  e allunga ; Stone e poi Tonut, dall’angolo, danno il +5 alla Reyer ( 52-47) a 2’21” dalla fine. Parziale di 8-0 Venezia. La terza frazione finisce 55-47. Quarto quarto : il tempo si apre con la tripla di Ricci, i lagunari replicano, però, con quattro punti in sequenza del greco americano, ovvero Michael Bramos che portano al massimo vantaggio 60-50 per i lagunari. A 7’56” dalla fine viene sanzionato un fallo tecnico a Coach De Raffaele ; subito dopo l’ex di turno Washington mette la tripla del 63-52. La più bella giocata della partita : l’assist di Tonut dietro al schiena per l’affondata di Austin Daye. La tripla di Ricci porta a -10 la Vanoli, poi, ancora Austin Daye segna il canestro del +14. La squadra di Meo Sacchetti non demorde e si riporta sotto la doppia cifra di svantaggio con i punti di Stojanovic ; alla fine Venezia allunga ancora e con la tripla di Stone manda i titoli di coda della partita, finisce 78-67.


UMANA REYER VENEZIA – VANOLI CREMONA : 78-67 ( 20-15, 33,34, 55-47 ).Umana Reyer Venezia : Haynes 8, Stone 11, Bramos 12 Tonut 14, Daye 9, De Nicolao, Washington 6, Biligha 4, Giuri, Mazzola, Cerella, Watt 18. Coach Walter De Raffaele.Vanoli Cremona : Saunders 7, Baggi ne, Gazzotti 4, Diener 8, Ricci 15, Demps 11, Ruzzier 1, Mathiang 9, Aldridge, Stojanovic 12. Coach : Romeo Sacchetti.
MVP : Stefano Tonut

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook12k
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.