Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

La migliore Fiat della stagione annienta Sassari 102-83.

La migliore Fiat della stagione annienta Sassari 102-83.
Follow and like us:

Prestazione maiuscola per la Fiat Torino che finalmente allieta il pubblico del PalaVela con una partita superlativa. Era ora di raccogliere qualcosa dal grande lavoro che sta facendo coach Galbiati, ricostruendo lo spirito di squadra e dando una identità di gioco, compattando i suoi giocatori per ottenere il massimo sia in difesa che in attacco. Sassari è la vittima di giornata, formazione tosta composta da grandi campioni che sta attraversando un momento negativo arrivando alla terza sconfitta consecutiva, complice anche un’infermeria abbastanza piena.

Stasera gli applausi vanno tutti per una Torino veramente solida, con grande carattere e voglia di vincere portando a casa la sua seconda vittoria consecutiva. Si è visto uno spirito combattivo di tutti i protagonisti, poche palle perse che fanno capire l’intensità e la grande concentrazione tenuta per tutto l’arco dei 40’ di gioco. Gli MVP dell’incontro sono molteplici: Dallas Moore con 6/6 da3, Jaiteh con 12 rimbalzi, Hobson con 10 assist, McAdoo con 20 punti, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Ora si sente l’ossigeno fuori dalle sabbie mobili della classifica.

Quintetti:

TORINO: Wilson, Hobson, Cotton, Moore, Jaiteh

SASSARI: Spissu, McGee, Carter, Thomas, Cooley

La Gara

Il 1° quarto è dominato dalla squadra di casa che ne piazza 33 ad una Sassari tramortita dall’attacco impressionante di Torino. Percentuali altissime per la squadra di Galbiati con un mostruoso 6/8 da 3. Jaiteh fa il fenomeno sotto i tabelloni intimidendo il “massiccio” Cooley. Il punteggio parla chiaro 33-20 per la Fiat.

Nel 2° quarto, Sassari con un Jamie Smith molto positivo, risponde alle folate torinesi e si tiene in partita arrivando a ridosso della doppia cifra di svantaggio all’intervallo sul 57-46. Torino ha avuto un McAdoo da 10 punti con 5/5 in questo quarto che ha permesso ai suoi di stare ancora con tranquillità in controllo del match.

Il dato clamoroso dei primi 20’ di gioco sono le 0 palle perse dalla Fiat contro le 8 degli ospiti. Le percentuali di Torino sono incredibili fin qui: 8/12 da 3 seguito da un 14/20 eccellente anche da 2.

All’inizio della ripresa la Fiat ricomincia ad armare le proprie bocche da fuoco, Wilson e Moore che battezzano subito l’altro canestro con 2 triple consecutive. Al 4’ del 3° quarto, Wilson commette il suo secondo antisportivo e deve lasciare anzitempo il parquet di gioco. Lo sostituisce McAdoo che gioca insieme a Jaiteh con un inedito quintetto per coach Galbiati. Sassari ci capisce poco o nulla, perde troppi palloni in avanti e subisce canestri torinesi in sequenza. La Fiat domina la partita e chiude il 3° quarto sull’ 81-60 con un gioco disinvolto mai visto prima in campionato.

L’ultimo quarto è sul velluto per gli uomini di coach Galbiati, che sfondano addirittura quota 100. Moore continua a segnare bombe, mentre Hobson arriva a 10 assistenze con una visione di gioco invidiabile. Il risultato finale è 102-83, per Torino applausi a scena aperta del suo pubblico, mentre Sassari si lecca le ferite tenendo buone solo le prestazioni di un rientrante Jamie Smith da 26 punti e di un positivo McGee.

Man of the match

Difficile scegliere tra Moore, Jaiteh, McAddo e Hobson tutti meritevoli del premio. Oggi è giusto premiare l’intera squadra e quindi coach Galbiati, capace di aver rivoluzionato in poco tempo il  gioco, la testa e le ambizioni di questo gruppo, in questo momento così delicato della stagione e della società.

Magic Moment

L’inizio di partita è stato un fulmine che ha squarciato il cielo di Torino. Una Fiat così esplosiva non l’avevamo mai vista. Segnare 33 punti a Sassari in un solo quarto è stata un’impresa.

Numbers

Palle perse SS 15 – TO 7

Percentuali da 3 punti: TO 59% – SS 27% con Moore 6/6, Wilson 2/3 e Smith 4/8.

Percentuali da 2 punti: TO 51% – SS 61% con Jaiteh e McAdoo 7/10, McGee 5/7, Smith 3/4.

Rimbalzi: TO 35 – SS 38  con Jaiteh 12, Thomas 8, Cooley 7, Wilson e McAdoo 5.

Assist: TO 22 – SS 15  con Hobson 10, Moore, Cotton e Smith 4.

Valutazione: TO 121 – SS 79  con Jaiteh 32, Smith 30, McAdoo e Moore 23, McGee 19, Hobson 15.

Fiat Torino – Banco di Sardegna Sassari

Torino

Wilson 9 , Anumba, Hobson 12 , Guaiana 2, Poeta 10 , Cusin 4 , McAdoo 20, Jaiteh 18, Marrone, Portannese 1, Moore 20, Cotton 6; all. Galbiati

Sassari

Spissu 10, Smith 26, McGee 20, Carter 8, DeVecchi, Gentile 2, Thomas 8, Polonara 2, Diop, Cooley 7 ; all. Esposito

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.