Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Mens Sana in liquidazione, perdita di 5.4 milioni di euro

Mens Sana in liquidazione, perdita di 5.4 milioni di euro
Follow and like us:

Bilancio non approvato con una perdita di 5.4 milioni di euro, CdA scaduto, chiusura del rendiconto affidata al liquidatore: per la Mens Sana potrebbe trattarsi dell’inizio della fine. Campione d’Italia da sette anni, la Mens Sana Basket rischia la chiusura. Le quote di maggioranza del club sono nelle mani della Polisportiva Mens Sana 1871, società sportiva dilettantistica che non appare certamente in grado di far fronte alle perdite di esercizio. Sarà così compito del commercialista Egidio Bianchi provare ad individuare una soluzione per evitare il crack della società; Bianchi, infatti, è stato nominato liquidatore della Mens Sana.  in virtù della nomina ricevuta.

Allo stato sembrerebbe escludersi il rischio imminente di fallimento e, pertanto, la squadra di Crespi dovrebbe arrivare al termine della stagione senza eccessivi problemi. E’ evidente che la tranquillità dei giocatori  verrebbe minata se dovessero palesarsi difficoltà nel corrispondere gli stipendi.

Questo il comunicato diramato dalla Mens Sana Siena: A conclusione dell’assemblea odierna è scaduto il consiglio di amministrazione della Mens Sana Basket i cui membri, insieme al collegio sindacale, hanno accompagnato le sorti della società nel nuovo millennio. Nei primi dieci anni la collaborazione con la Banca Monte dei Paschi ha avuto un andamento lineare offrendo la possibilità di programmare stagioni all’insegna di un equilibrio economico-finanziario che ha permesso alla società di chiudere i bilanci sempre in sostanziale pareggio e di ottenere risultati sportivi di assoluto valore in Italia e in Europa. La crisi mondiale che ha coinvolto l’economia non era prevedibile e di conseguenza non era prevedibile il verificarsi di un cambiamento così improvviso dei rapporti tra Banca e Mens Sana Basket. Anche in questa stagione, l’ultima della sponsorizzazione, si è confermata questa tendenza che ha costretto la società a privarsi di atleti di valore come Hackett, Moss, Kangur. Abbiamo cercato comunque di ben figurare. La Supercoppa, la Finale di Coppa Italia, l’ottimo piazzamento attuale nel campionato italiano evidenzino la qualità del lavoro svolto in questa stagione nonostante le difficoltà. La valutazione positiva effettuata ieri dalla Comtec ne è conferma anche sul piano amministrativo.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.