Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Dura presa di posizione della Mens Sana nei confronti del sindaco senese

Dura presa di posizione della Mens Sana nei confronti del sindaco senese
Follow and like us:

Con il presente la Mens Sana Basket vuole rispondere alle ingiustificate affermazioni pronunciate durante il consiglio comunale tenutosi martedì 25 febbraio, e riportate da La Nazione, in cui il sindaco di Siena Bruno Valentini ha detto: “secondo quanto dichiarato dai vertici, la Fises è stata tenuta all’oscuro di tutti i passaggi svolti dalla Mens Sana, un socio di minoranza escluso dal controllo: i documenti erano inaccessibili e venivano forniti all’ultimo momento, solo in sede di approvazione di bilancio”. La Mens Sana Basket vuole chiarire che i fatti riferiti, se fossero veri, rappresenterebbero un illecito da parte degli amministratori e pertanto tali affermazioni saranno oggetto di valutazione da parte dei propri legali. La Mens Sana Basket intende precisare che la Fi.se.s , azionista all’11 per cento della società, è sempre stata messa in condizione di accedere alla documentazione societaria. Inoltre un componente del Cda, Giorgio Maggiorelli, e un membro effettivo del Collegio sindacale, Roberto Lusini, sono stati negli anni nominati su indicazione della Fi.se.s. La Mens Sana Basket intende altresì precisare che nessun rappresentante della Fi.se.s ha preso parte alle Assemblee dei soci per l’approvazione dei bilanci al 30 giugno 2011 e 2012, nonostante regolare convocazione. La Mens Sana Basket auspica, infine, che il Comune di Siena rivesta un ruolo operativo e non di semplice spettatore, come affermato dal sindaco Bruno Valentini che dice: “Fa male assistere alla fine della Mens Sana”. Parole che divergono con l’impegno preso in campagna elettorale e fin qui disatteso.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.