Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Anosike e Turner fanno rialzare Pesaro contro Avellino

Anosike e Turner fanno rialzare Pesaro contro Avellino
Follow and like us:

La Vuelle bestia nera di Avellino vince per la prima volta sul suo campo ed esce tra gli applausi dell’Adriatic Arena. La classifica resta magra ma il gran finale di Turner ha regalato ai biancorossi pesaresi due punti fondamentali per continuare a sperare nella salvezza, il cui riferimento per la corsa sembra essere diventato un derby con la Sutor Montegranaro. Per la Sidigas anche il girone di ritorno non inizia nel migliore dei modi e si conferma una stagione al di sotto delle aspettative nonostante gli sforzi economici fatti in estate.

In una partita dal livello tecnico complessivamente modesto è stato entusiasmante il duello a distanza sotto canestro fra i lunghi Ivanov (22+7) e Anosike (18+22) con il lungo bulgaro di Avellino che ha costretto a uscire anzitempo per cinque falli entrambe le ali forti pesaresi, Trasolini e Bartolucci. Anosike da parte sua con una doppia doppia sul tabellino già a metà partita ha messo in campo l’energia di cui la Vuelle aveva bisogno per continuare a sperare e dato l’esempio ai compagni che a turno sono riusciti a dare una mano ai padroni di casa: le triple di Musso, gli spunti di Pecile e Young hanno dato respiro a una Vuelle che in certi momenti sembrava quasi aver paura del pallone e di se stessa più che degli avversari.

La Sidigas ha giocato una partita sottotono, con i soli Ivanov, Thomas, Dean e l’ex Cavaliero a dare un contributo accettabile alla causa. Troppo inconcludenti Lakovic e Richardson (4/17 in due dal campo) per colpire dalla lunga distanza e aprire spazi per i lunghi irpini. Sotto anche di 13 punti a 9’ dalla fine la squadra di Vitucci è rientrata in partita per giocarsi il finale punto a punto ma non ha avuto abbastanza lucidità per portare a casa i due punti, l’impressione è che non sia ancora abbastanza squadra per esprimere sul campo tutte le proprie potenzialità. Per la Vuelle che in settimana ha liberato Amici e aspetta il nuovo play Perry Petty torna ad accendersi la speranza che nel girone di ritorno, anche con un calendario più facile, qualcosa possa cambiare.

(Giampaolo Capozzi)

 

Vuelle Pesaro – Sidigas Avellino 88–82 (17-19;24-22;23-20;24-21)

Vuelle Pesaro: Musso 11 (1/1,3/5), Bartolucci 5 (1/1,1/2), Terenzi ne, Johnson 8 (1/2,1/4), Panzieri ne, Pecile 7 (1/3,1/2), Young 12 (5/9,0/2), Trasolini 7 (2/2;1/2), Anosike 18 (8/11), Turner 20 (7/15;2/2) All. Dell’Agnello

Sidigas Avellino: Thomas 14 (6/10), Biligha ne, Lakovic 8 (1/4,1/6), Richardson 6 (2/5,0/2), Spinelli 1, Ivanov 22 (6/8,0/1), Dragovic ne, Morgillo ne, Cavaliero 14 (1/3,4/9), Riccio ne, Hayes 3 (0/1,1/2), Dean 14 (4/5,2/5) All. Vitucci

Vuelle: 26/44 da 2, 9/19 da 3; 9/12 tl; Sidigas: 20/36 da 2, 8/25 da 3; 18/24 tl. Usciti per 5 falli: Trasolini, Bartolucci, Richardson

Arbitri: Taurino, Sabetta, Borgioni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Per seguire Baskettiamo su Facebook clicca qui

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.