Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Buona la prima per Milano

Buona la prima per Milano
Follow and like us:

Novipiù Junior Casale – EA7 Olimpia Milano 49 – 67 (14-25; 10-14; 13-8; 12-20)

NOVIPIU’ JUNIOR CASALE: Banchero ne, Nicora ne, Denegri 4, Tomassini 12, Valentini 3, Blizzard 4, Martinoni 5, Severini 4, Cattapan 2, Tulumello ne, Bellan 5, Marcius 10. All. Ramondino

EA7 OLIMPIA MILANO: Theodore 9, Goudelock 23, Ratkovica 2, Bartoli, Vecerina, Micov, Fontecchio 9, M’Baye 15, Tarczewski 3, Ortner 6, Pastori. All. Pianigiani

La gara

Prima uscita stagionale per l’Olimpia Milano targata Simone Pianigiani che sfida la Novipiù Casale, formazione di Lega2 alla seconda amichevole stagionale dopo la vittoria contro la formazione NCAA di Colorado University.

Molte le assenze in casa bianco rossa, sia per gli impegni con le nazionali (gli italiani Cinciarini, Abass, Pascolo, Cusin, il lettone Bertans e il lituano Kalnietis) sia purtoppo per lutti familiari (Jefferson e Dragic), mentre per Casale assente solamente la stellina Sanders.

Primo quarto che si chiude sul 25 a 14 per Milano , con l’Olimpia che nonostante il lavoro fisico prestagionale dei primi dieci giorni di preparazione, sfrutta la maggiore fisicità e atletismo per allungare subito nel punteggio con coach Pianigiani che fin da metà quarto dà ampio spazio alle rotazioni dalla panchina e richiede ai suoi giocatori di giocare pick and roll centrali, senza utilizzare giochi strutturati.

La Novipiù nel secondo quarto sfrutta la poca lucidità milanese, soprattutto nelle rotazioni difensive, per riportarsi a meno 10, ma la squadra ospite allunga nuovamente sul finale di tempo e riesce a chiudere il quarto a 15 lunghezze di distanza , sul punteggio di 39 a 24, con buone prestazioni di Marinoni e Marcius.

Terzo quarto nel segno dell’equilibrio, con la squadra ospite che grazie alle giocate di Blizzard si riporta nuovamente a contatto e chiude a 10 lunghezze sul 47 a 37, vincendo anche il quarto, tenendo Milano a soli 8 punti segnati in dieci minuti di gioco.

Ultimo periodo di gioco accademico, l’ Olimpia allunga fino al più 22 con una Casale ormai scarica e chiude l’incontro sul punteggio di 67 a 49, guidata dai 23 punti di Andrew Goudelock e 15 di Amath M’Baye.

Magic moment

Bell’assist di Blizzard per i due punti in transizione di Tomassino a metà di terzo quarto che portano Casale a dieci lunghezze di distanza

Man of the match

Theodore e Goudelock su tutti per Milano, con loro in campo Milano allunga più di una volta su una Casale che non ha esterni fisici per contenere i due milanesi

Numbers

23 come i punti di Andrew Goudelock, il Mini Mamba è apparso già in buona forma soprattutto in fase offensiva.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.