Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Olimpia travolgente, non c’è scampo per l’Orlandina

Olimpia travolgente, non c’è scampo per l’Orlandina
Follow and like us:

Milano ospita Capo d’Orlando al Forum di Assago nell’unica partita casalinga nel mese di Febbraio nella terza giornata di ritorno del campionato italiano.

Coach Pianigiani schiera Goudelock, Cinciarini, Pascolo, Kuzminskas e Tarczewski, mentre Coach Di Carlo parte con Faust, Maynor, Kulboka, Delas e Wojciechowski e in regia da capitan Cinciarini provano fin da subito ad allungare chiudendo il primo quarto con 22 punti segnati e solamente 8 subiti.

Secondo quarto che vede l’Olimpia sfruttare a pieno le rotazioni dalla panchina molto più lunga rispetto agli ospiti, cosa che permette di allungare ulteriormente nel punteggio, toccando il massimo vantaggio proprio alla sirena di intervallo sul più 25.

Terzo e quarto periodo di gioco accademico, dove Milano allunga ulteriormente senza mai mostrare cali di intensità e concentrazione contro una formazione fisicamente e tecnicamente inferiore, che nulla può oggi per contenere la buona prova milanese.

Punteggio finale di 91 a a 54, dopo che più volte nell’ultimo quarto i padroni di casa hanno toccato anche i 40 punti di differenza

Magic Moment

Tripla del giovane Bortolani, schierato a poco pià di un minuto dal termine che in attacco segna con decisione dalla linea del tiro da tre punti

Man of the Match
Mindaugas Kuzmiskas, 13 punti e 4 rimbalzi in soli 17 minuti di utilizzo, con grande concentrazione e determinazione, visto dannarsi per un banale errore da sotto canestro sul + 40

Numbers

116 di valutazione per Milano, contro i soli 45 per Capo d’Orlando, in una partita mai in equilibrio e mai in discussione per i padroni di casa

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO- BETALAND CAPO D’ORLANDO 91 – 54 (22-8, 24-13, 26-12, 19-21)

MILANO: Goudelock 2, Bortolani 3, Pascolo 2, Tarczewski 13, Kuzminskas 13, Cinciarini 13, Cusin, Abass 3, Jerrels 2, Bertans 14, Gudaitis 13, M’Baye 13. Allenatore: Pianigiani.

CAPO D’ORLANDO: Alibegovic 1, Faust 14, Maynor 2, Ihring 4, Atsur 11, Kulboka 11, Laganà, Delas 2, Wojcechowski, Ikovlev 4, Campani 5, Donda ne. Allenatore: Di Carlo

ARBITRI: Weidmann, Morelli, Giovannetti

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.