Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

James marziano, Martin gladiatore

James marziano, Martin gladiatore
Follow and like us:

“La miglior Virtus dall’inizio del precampionato” (parole di Pino Sacripanti) lotta sono alla fine ma si inchina ad una Milano infinita e con un James immarcabile (70% da 2 punti).

  Virtus Segafredo Bologna

Punter 6 Due canestri con coefficiente di difficoltà altissimo, tanta grinta ma stavolta non decisivo come si sperava. 5/13 dal campo per lui, la difesa di Milano sa che può far male e lo triplica continuamente.

Aradori 6 Abbastanza preciso al tiro si assume però poche responsabilità offensive (8 punti) e soffre terribilmente in difesa. Per il salto di qualità della squadra serve molto di piu da lui.

Martin 7 Soli 6 punti ma non li si chiede quello. 5 rimbalzi, 1 recupero ed 1 assist, ma soprattutto l’energia che permette alla Virtus di rientrare in partita per ben 2 volte.

M’Baye 6 Prima parte di gara gagliarda, incentrata sulla lotta fisica coi giganti meneghini. Sulla distanza però si perde offensivamente, rimane un fattore in difesa.

Taylor 6,5 15 punti, 9 assist e 5 falli subiti. Stecca un poco al tiro anche “grazie” a qualche colpo di troppo subito e non ravvisato dagli arbitri in entrata, ma mostra tutte le sue abilità in fase di regia.

Baldi Rossi 5,5 Tanto lavoro sporco in difesa ma alla fine poco incisivo.

Pajola 5 Fatica tanto e ci sta, ma non riesce a fare il passo avanti richiesto. Prima o dopo dovrà scrollarsi di dosso la paura di prendersi un tiro pulito…

Cournooh 6 Solito lottatore, infila una tripla ed un sottomano che riportano la Virtus a +1 sul 73-72. Sara l’ultimo sussulto di una Segafredo stanchissima.

Kravic 5 1 rimbalzo. Da un 211 cm ci si aspetta di più. Oggi non è la sua giornata ma il serbo ha ampi margini di crescita.

Qvale 7,5 Nella partita più difficile dell’anno per un lungo, sfodera una presentazione sontuosa al di la dei numeri. Sono comunque 18 punti e 12 rimbalzi per lui.

All. Sacripanti 7 In inferiorità numerica e tecnica sfodera un’alternanza di quintetti e difese che costringe Milano agli straordinari per portarla a casa.

 Olimpia A|X Milano

Della Valle 5 Non entra mai in partita, litiga con tutti, compreso Pianigiani .così no.

James 9 MVP 26 punti col 70% da 2 ed il 50% da 3. Immarcabile, una prestazione a tutto tondo che spezza la resistenza bianconera.

Micov 5 Certo 3/4 da 3 con una delle triple decisive, ma per il resto solo tante forzature (1/6 da 2).

Brooks 4,5 1/4 al tiro e 2 rimbalzi, poca cosa in difesa.

Bertans 4 0/5 al tiro e 2 falli in 12 minuti.

Burns 7,5 4/4 da 2 e 1/1 da 3 più 6 rimbalzi. Uomo ovunque per scardinare la difesa Bolognese.

Gudaitis 7 14 e 11 rimbalzi. Oggi fa la differenza nel colorato, sia difensivamente che offensivamente.

Cinciarini 5 0 punti e solo regia. Svolge il compitino senza sussulti.

Kuzminkas 5,5 I numeri parlano di un match incolore, ma c’è tantissimo lavoro sporco di fisico ed esperienza.

Nedovic 7,5 18 punti, 5 assist e 7 falli subiti. Letale nel fare sempre la cosa giusta al momento più opportuno.

Fontecchio 4,5 0 punti ma anche 0 presenza… Forse non e stata l’idea migliore per la sua carriera tornare a Milano.

All. Pianigiani 7 Certo, e più facile allenare una panchina infinita e giocatori come James, ma lui riesce a schivare tutte le trappole tese da Sacripanti e conduce in porto la seconda vittoria su due partite di campionato.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.