Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

In duemila per il vincente esordio casalingo della Juvecaserta sulla Luiss

In duemila per il vincente esordio casalingo della Juvecaserta sulla Luiss
Follow and like us:

La Decò Caserta si conferma sul proprio campo, superando la Luiss Roma con il punteggio di 86-68. Davanti a circa duemila spettatori, i bianconeri, trascinati da un precisissimo Hassan (per lui 32 punti con 6/7 da 2, 5/9 da 3 e 5/5 ai liberi) ha fatto la voce grossa fin dai primi minuti di gioco imponendo la sua difesa attenta ed aggressiva ed una buona precisione in attacco tanto che al 5’ il vantaggio era già in doppia cifra (19-9) e si raddoppiava quasi al primo intervallo (32-14). Nonostante il divario, la Luiss ha continuato a fare il suo gioco e con Infante, Martino e Veccia, profittando di alcune palle perse banalmente dalla Decò, è rientrata in partita recuperando gran parte del gap andando al riposo sul -4 (41-37) grazie alla tripla di Martino sulla sirena. Al rientro sul parquet del Paladecò, però, Sergio e compagni hanno subito rimesso le giuste distanze tra loro e gli avversari aggiungendo nuovamente la doppia cifra di vantaggio e chiudendo il terzo periodo sul 62-49. L’ultima frazione non ha presentato articolari difficoltà con la Decò che ha continuato a sviluppare iul suo gioco e chiudendo in scioltezza sul punteggio di 86-68.
«La partita di oggi – commenta l’amministratore unico Antonello Nevola – segna il ritorno della pallacanestro a Caserta. I circa duemila sostenitori non hanno fatto mancare il loro sostegno alla squadra. Ringraziamo il pubblico anche per i disagi legati all’attesa ai cancelli di ingresso; un pubblico che ha dimostrato di meritare altri palcoscenici. L’impegno della società, dello staff e dei giocatori – conclude Nevola – sarà massimo per raggiungere i migliori risultati possibili».

Dal canto suo coach Oldoini ha sottolineato l’importanza di una vittoria che cade nell’anniversario della scomparsa del cav. Giovanni Maggiò e, perciò, ancora più ricca di difficoltà. Questa partita per il futuro ci deve servire per capire le nove palle perse nel secondo quarto e perché è successo visto che nella seconda parte della gara ne abbiamo perso solo una».

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.