Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Virtus facile a Lubiana: finisce 61-92

Virtus facile a Lubiana: finisce 61-92
Follow and like us:

Terza partita e terza vittoria per le V nere in Basketball Champions League. Tutto facile contro un avversario ancora a quota 0 ed in cerca di identità. Ampio spazio ai giovani per coach Sacripanti, ripagato da una prestazione sontuosa di Cappelletti: doppia cifra e 5 assist per lui.

Petrol Olimpia Lubiana     61

Virtus Segafredo Bologna  92

Partenza equilibrata alla Arena Stozice con i padroni di casa che tentano di scappare sul 8-2, ma è solo un fuoco di paglia. I canestri di Punter e la regia attenta di Cappelletti firmano il sorpasso sul 14-17 e da li la Virtus non si ferma più. Secondo quarto devastante per i bianconeri con un parziale di 11-27 che tramortisce l’Olimpia e di fatto chiude il match con ampio anticipo. I biancoverdi chiudono i primi 20′ con un eloquente 9% dall’arco, mentre la Segafredo può addirittura dare ampio minutaggio ai giovanissimi Pajola e Camara.

La seconda frazione diventa una pura formalità, con Bologna che dimostra la forte e continua crescita della propria fase difensiva e giganteggia in attacco grazie alla classe cristallina delle sue punte.

Archiviata facilmente la pratica europea, i bianconeri possono quindi preparare l’avvicinamento alla sfida con Cremona con la testa sgombra ed il morale a mille.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook12k
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.