Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Diener ispira la Vanoli Cremona che elimina Varese 82-73

Diener ispira la Vanoli Cremona che elimina Varese 82-73
Follow and like us:

La Vanoli Cremona è la prima semifinalista della LBA Poste Mobile Final8 2019, dopo il limpido successo sull’Openjobmetis Varese. Al Mandela Forum di Firenze, la partita inaugurale della LBA Final8 2019 propone il derby lombardo tra Vanoli Cremone e Openjobmetis Varese. La tradizione degli scontri diretti vede avvantaggiata Varese, ma si sa che sulla partita secca tutto può accadere.

Quintetti – Sacchetti manda in starting Diener, Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang. Caja risponde con Moore, Avramovic, Scrubb, Archie e Cain. Parte alla grande la Vanoli, infilando tre triple che scavano un solco importante con gli avversari. Diener appare in gran spolvero, mentre l’Openjobmetis sembra nervosa e contratta, col solo Ferrero a segnare con buona continuità. L’efficienza offensiva dei biancoblu inizia a calare e Varese riduce il gap. La frazione termina col vantaggio cremonese 19-15.

2° quarto – Varese stringe le maglie difensive e per Cremona è buio pesto: i prealpini cancellano lo svantaggio e si portano in vantaggio di misura con Avramovic, che firma il break di 11-0. Sale in cattedra Crawford, ben innescato da Diener, e Cremona pareggia il parziale (25-25), andando alla pausa lunga avanti 44-40.

3° quarto – La partita vive di sprazzi: è ora la Vanoli ad entrare in ritmo offensivo e, grazie ad una super difesa, si porta sul +11. Gli uomini di Caja hanno una reazione veemente e riducono il gap. Cremona non perde la bussola e riesce a chiudere il parziale avanti 60-52. In evidenza Diener, con 7 assist.

Travis Diener – Vanoli Cremona

4° quarto – Cremona capisce che deve mantenere alta la pressione difensiva, senza sprecare in attacco: il 5-2 iniziale vale il +11 per gli uomini di Sacchetti. Intanto Varese deve rinunciare al suo uomo più in palla, Ferrero, che esce per 5° fallo quando mancano 7′ alla sirena. Aldridge a 3′ dalla fine segna il +13, con un missile dai 6,75  (76-63) e la Vanoli sente, intenso, odore di semifinale. Cremona attende la sirena con la palla in mano, vincendo meritatamente 82-73.

Partita ben gestita da Cremona che, tranne un paio di momenti tra il secondo e il quarto quarto, ha controllato con lucidità il match. Viene illuminata da un Travis Diener “spaziale”, i cui 9 assist vengono capitalizzati da un Crawford da 22 punti e un Saunders da 20 (MVP, 28 val). Varese ha pagato la scarsa vena del quintetto, con Scrubb e Avramovic a quota 15; bene gli uomini della panchina di coach Caja, con Ferrero sugli scudi (11 pt).

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.