Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Milano domina in casa contro Torino

Milano domina in casa contro Torino
Follow and like us:

AX ARMANI EXCHANGE MILANO – FIAT TORINO 110 – 91

MILANO: Della Valle 21, Lazzari , Kuzminskas 12, Cinciarini 5, Burns 10, Nunnally 7, Brooks ne, Jerrels 8, Tarczewski 16, James 7, Fontecchio 9, Nedovic 15. Allenatore: Pianigiani.

TORINO: Cotton 18, Poeta 8, Jalteh 16, Wilson 2, Hobson 14, Stodo ne, Moore 17, Cusin 3, McAdoo 10, Gualana ne, Anunba ne, Portannese 2. Allenatore: Galbiati

ARBITRI: Lanzarini, Giovannetti, Belfiore

La gara
Dopo la pausa per la coppa Italia e quella per le nazionali, ritorna il campionato e Milano sul campo di casa ospita Torino, in crisi da inizio stagione e sul traguardo di una cessione societaria che dovrebbe arrivare in settimana.

L’Olimpia negli scorsi giorni ha salutato il suo tiratore Bertans, che ha accettato un’offerta NBA dai New Orleans Pelicans, e deve fare a meno ovviamente ancora di Gudaitis, mentre Torino si presenta ad Assago al completo.

Nel primo periodo di gioco Torino parte forte con un 4 a 0, al quale subito risponde prontamente la squadra di Pianigiani con un controparziale di 11 a 0, che mette subito in vantaggio i campioni d’Italia, che allungheranno progressivamente durante i dieci minuti, chiudendo con ben 33 punti segnati contro i 22 degli ospiti.

In avvio di secondo periodo di gioco per Milano sale in cattedra Nedovic, autore di 9 punti nei primi minuti frutto di un 3 su 3 dall’arco, con Torino che fatica a trovare soluzione sia offensive che difensive, toccando anche il meno 27 a 3 minuti dall’intervallo sul 56 a 29, con i biancorossi che sfruttano la maggiore fisicità e rapidità, oltre che alla miglior qualità dalla panchina, mentre i ragazzi di Coach Galbiati non riescono a tenere il ritmo e chiudono a metà gara sul 61 a 34, con Milano che pare giocare sul velluto e per lo spettacolo, con James Nunnally che prova anche una schiacciata 360° sbagliata in contropiede.

Terzo quarto che inizia nello stesso modo del primo tempo, con Milano che firma in un solo minuto un 5 a 0 per allungare nuovamente il già enorme divario con Torino che riduce lo svantaggio sotto i 30 punti solamente perchè i giocatori di Pianigiani non rientrano difensivamente con la stessa intensità del primo tempo, concedendo facili tiri in contropiede ai piemontesi, che così chiudono il quarto sull’ 83 a 60, vincendolo 22 a 26.

Ultimi dieci minuti accademici, con Milano che ruota tutti i suoi suoi giocatori a referto e Torino che cerca di rendere più dignitoso lo svantaggio, con la partita che termina con il punteggio di 110 a 91.

Magic Moment
Il 3 su 3 dall’arco di Nedovic nel secondo quarto, che mettono l’acceleratore al parziale di Milano, ma sono anche il simbolo di un giocatore rientrato finalmente al cento per cento.

Man of the Match
Amedeo Della Valle, 21 punti per lui in 28 minuti, con 4 assist, 4 rimblazi e 4 recuperi

Numbers
24 su 38 dal campo a metà gara per Milano chiudono già nel primo tempo la partita

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.