Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Venezia in scioltezza, Sassari 5° stop

Venezia in scioltezza, Sassari 5° stop
Follow and like us:

Nella 21ª giornata di campionato, al Taliercio di Mestre, la Reyer Venezia batte la Dinamo Sassari per 98-90. La squadra di De Raffaele rimane sempre in controllo del match fino a raggiungere un massimo vantaggio di 23 punti al 25′. Poi Sassari rientra fino al -6 con il canestro di Smith ma, Michael Bramos, con le sue triple, chiude definitivamente l’incontro.

Per i lagunari grande prova di Julyan Stone autore di 24 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, Bramos 17 punti con 5/6 da tre. Per la Dinamo ottima partita di Smith che scrive ne 21 con 4/5 dall’arco e Marco Spissu autore di 13 punti. La Reyer vince la battaglia ai rimbalzi 31 contro i 25 degli avversari. Per la prima volta il Banco, in campionato, ha la peggio sotto le plance. Cooley non prende nemmeno un rimbalzo.

I Veneti consolidano il secondo posto in classifica, per i sardi è la quinta sconfitta consecutiva in campionato ed ora l’obiettivo playoff diventa difficile da raggiungere.

Primo quarto: Venezia vola subito sul 12-0 grazie ad Haynes e Watt. La Dinamo reagisce con Pierre e Smith e si porta sul 12-6. Al 9′, le triple di McGee e Smith sigillano il (21-21), il finale di tempo è favorevole ai lagunari con i punti di Daye e allo scadere di Giuri. Il tempo si chiude 27-23.

Secondo quarto: Gli uomini di De Raffaele allungano e al 12′ conducono (31-23). Smith è in grande serata ed insieme ad Achille Polonara portano la propria squadra sul -3 (36-33). All’improvviso il protagonista diventa Stone che sigla 9 punti consecutivi e insieme a Watt danno al 18′ il +16 (49-33) agli orogranata. il tempo si chiude con la tripla di Bramos 54-38.

Terzo quarto: al rientro dall’intervallo lungo, Haynes e Bramos sono letali con le loro triple, la Reyer si porta sul (66-43) al 25′, è il massimo vantaggio. Il Banco non demorde e con Spissu si porta velocemente sul -15. La frazione si chiude 75-61.

Quarto quarto: La Dinamo a 6’40” dalla sirena si porta sul -10 (81-71) grazie a Polonara, Smith e Spissu ma, anche per merito di una zona che da noia ai padroni di casa, Stone e Biligha riportano sul +15 Venezia. Gli uomini di Pozzecco hanno un’altra reazione e a 3′ dal termine si riportano sul -6 grazie ad una tripla incredibile di Polonara. La Reyer reagisce con Biligha e De Nicolao riportandosi in doppia cifra di vantaggio sul +10 (96-86) a 42″ dalla fine. La partita si chiude con il canestro di Carter sulla sirena con il punteggio di 98-90.

Umana Reyer Venezia – Dinamo Sassari: 98-90 (27-23, 54-38, 75,61)

Venezia: Haynes 12, Stone 24, Bramos 17, Tonut 6, Daye, 6, De Nicolao 4,

Vidmar 2, Biligha 6, Giuri 2, Mazzola 2, Cerella, Watt 17.

Coach: Walter De Raffaele

Sassari: Spissu 13, Smith 21, McGee 10, Carter 6, De Vecchi ne, Magro 2,

Pierre 6, Gentile, Thomas 14, Polonara 11, Dipo, Cooley 7.

Coah . Gianmarco Pozzecco

MVP: Julyan Stone

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook12k
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.