Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Dopo due sconfitte consecutive Venezia torna a vincere contro Reggio Emilia

Dopo due sconfitte consecutive Venezia torna a vincere contro Reggio Emilia
Follow and like us:

Nel 28° turno di Serie A, al PalaTaliercio, la Reyer Venezia vince 76-71 contro la Pallacanestro Reggiana. Gli uomini di De Raffaele conducono un match a strappi e solo nel finale hanno la meglio sugli avversari. Per l’Umana grande prova di Watt autore di 24 punti e Bramos 18. Per la Grissin Bon bene Johnson-Odom con i suoi 18 punti e Dixon 15 più 5 assist. Dopo due sconfitte consecutive Venezia torna alla vittoria e, probabilmente, si giocherà il secondo posto della regular season domenica sera contro la Vanoli Cremona. Con la sconfitta Reggio deve rimandare la proria salvezza che potrebbe arrivare nel match contro Pesaro.

1° quarto – Coach De Raffaele parte con questo starting five: Haynes,Tonut, Bramos, Mazzola e Watt. Coach Pillastrini schiera: Dixon, Johnson-Odom, De Vico, Agulilar e Cervi. Inizio di gara equilibrato (10-10) al 5’ con Watt, autore di 8 punti, assoluto protagonista anche per il problema avuto subito in partenza dal suo avversario Aguliar. Poi Reggio allunga con un parziale di 7-0 (10-17). La bomba di De Nicolao riporta a -1 in padroni di casa, i liberi di Daye chiudono il quarto sul 20-19.
2° quarto – il parziale, per Venezia, continua con il canestro di Daye da tre. Cervi con un “gancione” impatta (24-24) al 12’. Odom realizza quattro punti di fila che valgono il (28-26). Watt è devastente e continua a segnare ma la tripla di Dixon riporta avanti Reggio (30-33). Nel finale è Tonut a siglare i punti che portano la Reyer sul +3 alla fine del primo tempo, 43-40.
3° quarto – si apre con la bomba di Gaspardo. La partita all’improvviso cambia, prima la tripla di Bramos, poi Daye e poi ancora Bramos, da tre, danno a Venezia il +8 (55-47). La Reyer allunga ancora con il duo Stone e Watt, (60-49). La sassata dall’arco di Johnson-Odom riporta a -8 gli ospiti. Si chiude la frazione con il punteggio di 61-54.
4° quarto -il primo canestro arriva con la tripla di Dixon e subito dopo ci pensa Ben Ortner a portare a -4 Reggio Emilia (63-59) a 8’42” dalla fine. Dixon segna il suo punto numero 15 portando ad un possesso di differenza i suoi, poi è Ortner a pareggiare. Ci pensa Bramos a siglare una tripla allo scadere dei 24 secondi (67-64) a 4’22”. Watt è incontenibile sigla il +5 ma il solito Odom mette una tripla. Watt e Bramos allungano ancora sul +6. Ortner sigla il -4. Bramos a 19 secondi dalla fine mette i due punti che mandano i titoli di coda. Finisce 76-71.

Umana Reyer Venezia – Grissin Bon Reggio Emilia : 76-71 (20-19, 43-40, 61-54).
Venezia – Haynes, Kennedy, Stone 4, Bramos 18, Tonut 6, Daye 13, De Nicolao 3, Biligha, Giuri ne, Mazzola 3, Cerella, Watt 24. Coach Walter De Raffaele.
Reggio Emilia – Mussini, Dixon 15, Richard 5, Aguilar 3, Gaspardo 11, Vigor ne, Johnson-Odom 18, Cervi 10, Dellosto ne, Ortner 8, Llompard, De Vico. Coach Stefano Pillastrini.

MVP : Watt

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.