Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Playout A2, Gara 3, Axpo Legnano-Bakery Piacenza 92-75: le pagelle

Playout A2, Gara 3, Axpo Legnano-Bakery Piacenza 92-75: le pagelle
Follow and like us:

Axpo Legnano

Raffa 8,5 (MVP): Gara sontuosa da 30 punti, 7 assist e 38 di valutazione. Caldissimo dall’arco (5/8),

ancora più efficace da facilitatore di gioco. Mette in ritmo tutti accelerando a piacimento e distribuisce cioccolatini per tutti i trenta minuti in cui sta in campo. È lui la chiave dell’intensità di Legnano.

Thomas 7,5: Energia e cuore. In area è una belva (7/13 al tiro e 8 rimbalzi), carica di falli gli avversari con la sua fisicità e si prende il proscenio quando c’è da mettere definitivamente in cassaforte il risultato. Chiude con un evidente +31 di plus/minus.

Laganà 5,5: È limitato fisicamente e si vede. Offre quello che quello che la sua condizione gli permette.

Bianchi 6: Meno “fattore” che nelle gare casalinghe contro Cento ma nel terzo quarto mette canestri importanti uniti al giusto agonismo difensivo.

Ferri 7: Ormai in quintetto fisso al posto di Bortolani, portando palla consente a Raffa di essere più fresco e lucido in attacco. Solito mattone importante fatto di triple, rimbalzi e assist soprattutto (8).

Bortolani 6: Dopo la superba gara 2 torna nelle vesti di umile gregario dalla panchina. Rimpingua il suo bottino nel finale.

Coraini sv

Bozzetto 6,5: Tiene botta alla grande contro i pari ruolo avversari imponendosi con fisico e posizione. Consueta doppia cifra a rimbalzo.

Biraghi sv

Berra sv

Corti sv

Serpilli 7: Partecipa con un contributo importante al parziale che dà la svolta all’incontro. Dimostra di non essere solo un tiratore approfittando con puntualità dei suoi centimetri dentro il pitturato. Anche 6 rimbalzi.

 

Bakery Piacenza

Castelli 6,5: Il suo lo porta a casa agendo da prima spalla offensiva di Appling. Cattura 6 rimbalzi e prova a resistere al naufragio dei suoi. Venti di valutazione finale.

Appling 7: L’anima offensiva di Piacenza, capace di colpire da dovunque e in tutti i modi. Classe superiore (27 punti con 9/20 al tiro), appare decisamente troppo solo. In difesa però subisce le sfuriate di Raffa a più riprese.

Green 4: 0/4 dal campo e 1 assist. Inesistente, paga i ritmi elevati di Legnano e fatica tantissimo in entrambe le metà campo. Inequivocabile il -27 di plus/minus.

Spera 5,5: Al rientro gioca anche i minuti di Cassar uscito prematuramente per falli. Prova a fare quello che può, si sbatte parecchio ma contro Thomas viene surclassato.

Perego 5: Al 30’ il suo score dice 0 punti con 0/3 e 1 rimbalzo in 11 minuti. Anonimo è dir poco.

Cassar 4,5: Parte bene in attacco ma in difesa può ricorrere solo ai falli. Deplorabile la bestemmia del tecnico.

Guerra 6: Gioca tutto l’ultimo periodo quando ormai i buoi sono scappati. Prima è ai limiti del senza voto.

Pederzini 5: Anche lui al debutto nella serie, non fa assolutamente nulla per farsi ricordare.

Pastore 6,5: L’unico con la faccia cattiva e la grinta di chi vuole dare tutto. Esce per falli ma almeno combatte.

Bracchi sv

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.