Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Venezia spinge a 22 Watt e sbanca Cremona

Venezia spinge a 22 Watt e sbanca Cremona
Follow and like us:

L’Umana Venezia, trascinata da un Watt dominante, batte a domicilio la Vanoli Cremona 87-80. Grande tensione emotiva per Gara 1 di semifinale. Il PalaRadi offre un bel colpo d’occhio, specie nella curva occupata dai gruppi del tifo organizzato G.D.P. e Cuore Biancoblu. Non molti, ma agguerriti, i sostenitori venuti dalla laguna.

Quintetti – Cremona si schiera con lo starting usuale, ovvero Diener, Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang. Venezia risponde con Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt. Inizio punto a punto, poi Diener e Mathiang danno lo strappo che vale il 12-6. Venezia non si scompone e, con Watt e Bramos, si porta a -1. Diener è decisamente in serata, ma Watt non lascia respiro alla difesa biancoblu. De Raffaele manda sul parquet Daye e Vidmar sul 19-15 a 2′ dalla fine del quarto. La Vanoli spreca parecchio, ma Saunders è freddo tanto dalla lunetta, quanto dai 6,75 e Cremona termina avanti 24-20. 10 punti per Watt e Sounders.

2° quarto – Assist clamoroso di Ruzzier per Gazzotti, che schiaccia di prepotenza. Sale in cattedra Stojanovic (5) e Cremona si porta a +7 (31-24). Vidmar tiene a galla la Reyer, poi Bramos mette la tripla del -3 (35-33) a 4′ dalla pausa. Vidmar spadroneggia nel pitturato avversario e Venezia impatta. La difesa orogranata costringe Cremona a conclusioni ad alto coefficiente d’errore, ma la tripla di Crawford ad una manciata di secondi dalla sirena manda le squadre negli spogliatoi sul 40-37.

3° quarto – Grande difesa dell’Umana, che tiene la Vanoli sul 42 pari. I 5 punti di Stone e il canestro di Daye (47-49, parziale 12-7 per Venezia) costringono Sacchetti al timeout (5′). Cremona ha un black out sui due lati del campo e la Reyer si porta a +9 (47-56). Ruzzier litiga col canestro, ma infine la mette dall’arco grande. Sul 54-59, dopo l’ennesima palla persa, De Raffaele ricorre alla pausa tecnica. Cremona non molla la presa e con Ricci da 3 si porta a -2. La seconda bomba di Cerella consegna il +5 ai suoi, dopo un parziale vinto 27-19. Il tabellone dice 59-64.

Mathiang contrastato da Watt

4° quarto – Segna Crawford, ma Venezia sporca tutti i palloni, impedendo ai biancoblu di concretizzare la rimonta. Watt non sbaglia nulla e porta la Reyer sul 61-70. Haynes la mette da 3, ma gli risponde subito Crawford. La Vanoli prova a non mollare, ma patisce moltissimo in difesa, subendo il +11 da Tonut. Con 4′ da giocare, Cremona riduce a 7 punti il gap. L’impressione è però che i lombardi abbiano ben poche armi da opporre a Venezia in questo momento del match: la circolazione di palla impeccabile e le molteplici opzioni sotto le plance e dal perimetro, pagano dividendi importanti ai lagunari. Vince meritatamente Venezia 87-80. La serie si complica indubbiamente per la Vanoli, che tuttavia ha sempre reagito con orgoglio alle battute d’arresto. Gara 2 sabato sera.

Magic moment – Il terzo quarto ha scavato un solco sufficiente a girare l’inerzia a favore di Venezia. Il devastante ultimo quarto giocato da Watt ha messo in ghiacciaia l’incontro.

Man of the match – Indubbiamente Watt, autore di una partita totale: 22 punti, con 10/13 da 2, 7 rimbalzi, 3 assist e 6 falli subiti. 31 di valutazione.

Numbers – La Vanoli non capitalizza i 21 tiri liberi assegnati, realizzandone solo 14. A Venezia ne sono stati assegnati solo 5. Altra doppia doppia per Mathiang (11 punti e 15 rimbalzi, 26 val.). Grande prestazione di Diener al tiro (6/9 dal campo), assist-man dell’incontro con 6 servizi. 33 punti dalla panchina di Venezia; 21 da quella di Cremona.

Vanoli Cremona – Umana Reyer Venezia 80-87 (24-20, 16-17, 19-27, 21-23)

Cremona: Saunders 14, Sanguinetti ne, Gazzotti 2, Diener 15, Ricci 5, Ruzzier 7, Mathiang 11, Crawford 14, Aldridge 5, Stojanovic 7. Allenatore Sacchetti

Venezia: Haynes 9, Stone 10, Bramos 11, Tonut 2, Daye 11, De Nicolao 4, Vidmar 8, Biligha ne, Giuri ne, Mazzola 2, Cerella 8, Watt 2. Allenatore De Raffaele

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.