Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Bergamo non cede il titolo di A2 a Caserta

Bergamo non cede il titolo di A2 a Caserta
Follow and like us:

Niente da fare, Caserta la serie A2 dovrà conquistarla sul campo. È sfumata, infatti, l’ipotesi emersa nelle ultime ore che Bergamo cedesse il titolo sportivo ai campani. Nell’articolo del Mattino il punto della situazione.


Stesso tormentone delle ultime estati e finale identico agli altri anni con qualche club che prima paventa la possibilità di cedere il titolo di A2, poi in un batter d’occhio fa marcia indietro. Un attimo di immancabile illusione aveva aperto il cuore dei tifosi alla speranza, anche se, visti i precedenti, nelle stanze dei bottoni della Juvecaserta si è sempre tenuto un basso profilo; poi il consiglio d’amministrazione del Bergamo Basket ha stoppato tutto, decidendo di iscrivere il club in A2. Nel breve volgere di 48 ore, infatti, l’ipotesi che Bergamo fosse disponibile a cedere il titolo di serie A2 è svanita, nonostante i contatti tra i due club avevano fatto intendere che un punto di incontro tra domanda ed offerta si poteva trovare agevolmente. Nei giorni scorsi proprio dalla sede del club orobico sarebbero partite una serie di telefonate, direzione Caserta e Cento, per sondare il terreno sull’interesse ad acquistare il diritto sportivo di serie A2. L’amministratore unico Antonello Nevola aveva mostrato evidente interesse ma senza illudersi più di tanto, memore di quanto accaduto nell’estate del 2018 (non solo con Bergamo). Nella notte tra mercoledì e giovedì scorso c’è stata una riunione fiume dalla quale sarebbe scaturita la decisione del club bergamasco si iscriversi in A2. L’altra ipotesi sul tavolo era quella di Pescara ma anche gli abruzzesi sembrano determinati a non cedere il titolo. Così dinanzi alla mancanza di titoli di serie A2 da acquistare, il giemme Antonello Nevola si è già rituffato su mercato. Come riportato ieri, si attende ormai solo l’ufficializzazione dell’ingaggio di Paolo Paci. L’intesa con il pivot ex Salerno è stata raggiunta e così la Juvecaserta si assicura un pivot capace di garantire solidità nell’area colorata. Intanto il club bianconero, per venire incontro alle tante adesioni pervenute per il progetto «Vieni a giocare con la Juvecaserta!», ha riservato gli allenamenti di lunedì prossimo agli atleti nati dal 1998 al 2003 e quelli di martedì a quelli del 2004 e 2005. Potranno presentarsi tutti i ragazzi nati in questi anni e che giocano a basket. Le sedute si svolgeranno al Paladecò sotto la guida di coach Gentile, coadiuvato dagli assistenti Farina e D’Addio e dal preparatore fisico Papa.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.