Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Bergamo riparte da coach Calvani e dai giovani

Bergamo riparte da coach Calvani e dai giovani
Follow and like us:

L’eredità da cui parte è di tutto rilievo: quarto posto nella regular season 2018-19 con 34 punti alle spalle di Virtus Roma, Benfapp Capo D’Orlando e dei cugini della Remer Treviglio e disputa dei playoff. In quest’ultimo caso si è fermata al penultimo scalino, cedendo all’Orlandina per tre sfide a zero dopo avere regalato lacrime a Pallacanestro Mantovana e Montegranaro. Addio sogni di A1.

Ma quest’anno la giovane ma fiera e giovane compagine del Basket Bergamo è pronta a stupire di nuovo. L’equipe del coach Marco Calvani, cinquantaseienne tecnico con larga esperienza da fare luccicare nel curriculum dal Cus Roma alla Stella Azzurra, dalla Victoria Libertas Pesaro a Scafati, Dinamo Sassari e Viola Reggio Calabria con una finale scudetto regalata conquistata alla guida della Virtus Roma, è pronta per farsi valere nel campionato che partirà il 6 ottobre.

L’orgoglio cestistico della città orobica riparte da dove aveva cominciato, ovvero nel girone Ovest del campionato di A2 “Old wild West” dove, lo scorso campionato, ha prevalso in diciassette occasioni soccombendo in undici e con uno score di 2313 punti all’attivo contro 2190 infilatigli nel canestro dalle avversarie. L’atto iniziale della stagione del sodalizio è avvenuto al “Lazzaretto” di Bergamo in questi giorni. E sabato 31 agosto già bussa alla porta la prima amichevole che servirà a collaudare la rosa tra conferme e novità contro la pallacanestro Bernareggio 99, squadra brianzola.

Rispetto alla stagione 2018-2019, tre giovani di belle speranze del settore giovanile hanno ottenuto una promozione sul campo nel roster principale; si tratta del playmaker Andrea Augeri, della guardia Federico Marelli e dell’ala Matteo Aristolao. Vi è da scommettere che i tre astri emergenti ce la metteranno tutta per cercare di brillare nel firmamento cestistico e mettersi quindi in evidenza.

“Sono molto contento e motivato – ha detto Marelli in un comunicato stampa – di proseguire il mio percorso di crescita a Bergamo”. Augeri, dal canto suo, ha parlato di “orgoglio di indossare i colori di quella che è sempre stata la mia società”. Aristolao, dicendosi raggiante per essere stato inserito nel roster della prima squadra, si dice desideroso di ripagare la fiducia ricevuta. Su di loro scommette alla grande il direttore sportivo Sergio Zonca che, in una nota, spiega: “Ringraziamo i ragazzi che si sono messi a disposizione per questo grosso impegno scegliendo di continuare la loro fase di crescita, avranno l’opportunità di confrontarsi con una categoria importante e di fare poi i protagonisti con un’esperienza totalizzante in serie C Silver con la squadra del nostro progetto giovanile di Torre Boldone e Virtus Terno”.

Altro innesto di peso è quello di Matteo Parravicini, playmaker diciottenne proveniente dalla pallacanestro Varese con la formula del prestito. Oltre ai nomi già citati, la rosa a disposizione di Calvani che cercherà di regalare una stagione da favola al pubblico bergamasco e alla società del presidente Massimo Lentsch si compone di questi giocatori: nel ruolo di centro vi saranno Giovanni Allodi e Davide Bozzetto, in quello di ala Jeffrey Carroll, Cosimo Costi, Enrico Crimeni, Omar Dieng. La pattuglia delle “guardie” si compone di Dwaybe Lautier-Ogunleye, playguardia sarà Alessandro Marra, playmaker Ruben Zugno.

Il debutto in campionato dei gialloneri è fissato per domenica 6 ottobre alle 18 al “PalaAgnelli” di piazzale Enrico Tiraboschi contro i campani dello Scafati battuti due volte lo scorso campionato dagli orobici, prima in terra salernitana per 60-58, poi a Bergamo nel retourn match per 89-74.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.