Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Bergamo, il cuore non basta, a Casale Monferrato arriva una sconfitta

Bergamo, il cuore non basta, a Casale Monferrato arriva una sconfitta
Follow and like us:

Il cuore ce lo ha messo, la determinazione pure. Tanto da indurre l’avversaria a giocare i supplementari. Ma dal “PalaFerraris” di Casale Monferrato la Bergamo Basket è uscita a mani vuote perdendo per 78-74. Per i gialloneri di Marco Calvani la sindrome da trasferta prosegue, questo è infatti il terzo stop lontano dal parquet amico dopo quelli con Tortona e Latina. I gialloneri hanno venduto cara la pelle contro una Novipiù che ha confermato, ottenendo la terza vittoria di fila, quanto di buono fatto vedere negli scorsi turni candidandosi a essere tra le protagoniste dell’attuale stagione. Lautier Ogunleye e Carroll, come di consueto, hanno cercato di dare molta polpa, riuscendovi, alla manovra e al paniere di punti degli orobici ma Casale ha risposto con il trio Denegri-Tomasini-Martinoni, Il riscatto di Marra e compagni è ora affidato al match del “PalaAgnelli” di sabato 2 novembre alle 18 contro la Zeus Energy Ncp Rieti.

PRIMO QUARTO – Casale tira fuori subito il turbo e si mette avanti di 7-0 dopo cinque minuti di gioco, Bergamo riceve qualche iniezione di reazione dall’ingresso di Ruben Zugno; al 10′ Casale è ancora avanti con il punteggio di 20-13 grazie agli squilli di Battistini e Cesana.

 

SECONDO QUARTO – Bergamo si rimette sui binari della parità portando il punteggio sul 23-23, poi, sospinta dal vento dell’entusiasmo, accelera con Giovanni Allodi che la porta in vantaggio per 32-27. Time out chiesto da Ferrari per fare riordinare le idee a Casale, Denegri indovina una tripla d’autore a pochi secondi dalla sirena e fissa il punteggio della ripresa sul 39-33 per i padroni di casa.

 

TERZO QUARTO – In campo ci scende anche qualche errore di troppo da ambo le parti ma Bergamo si mette di buzzo buono e con Carroll compie l’operazione aggancio. Zugno e Parravicini regalano ancora lacrime a Casale ma Sims, su opposto fronte, svolge alla perfezione i compitini sottoforma di canestri precisi al millimetro e Casale termina il terzo quarto in vantaggio per 50-46.

ULTIMO QUARTO – Lautier Ogunleye comincia come solo lui sa fare inanellando cinque punti in serie, Costi riporta Bergamo a una sola lunghezza di ritardo (53-54);  Bergamo ci crede e allarga il fossato fino a portarsi a sette punti di vantaggio massimo. Casale, però, non alza bandiera bianca e i profeti della sua riscossa si chiamano Sims e Valentini che al 38′ portano la situazione sul 65-65 che diventa a fine quarto 68-68 grazie, da un lato, a Valentini con una tripletta da antologia e dall’altro a Lautier Ogunleye e ai suoi tiri liberi. Si va ai supplementari.

SUPPLEMENTARI – Bergamo decolla con gli acuti di Carroll e Costi, Casale però risponde con Sims e Tomasini ed effettua il sorpasso; Carroll ha l’occasione di infilare due tiri liberi dalla lunetta ma ne azzecca uno solo, Casale infila la stoccata vincente con Tomasini la cui tripla fissa la situazione sul definitivo 78-74 per i padroni di casa. Bergamo sconfitta ma con onore.

 

MAGIC MOMENT

Non lo si può negare a Tommasini che con la tripla di fine tempi supplementari archivia la pratica a favore dei piemontesi.

MAN OF THE MATCH

La palma spetta a un giocatore orobico, quel Dway ne Lautier Ogunleye che trasforma in oro più o meno ogni tentativo di canestro che effettua, anche stavolta il suo borsino è ricolmo di punti, ben venti, però non bastano per evitare a Bergamo il terzo scivolone da trasferta.

NUMBERS

Tiri liberi:  Novipiù  Casale Monferrato: 16 su 27, Bergamo 17 su 26.

Rimbalzi: Novipiù 46 (Battistini, Martinoni 10), Bergamo 39  (Lautier-Ogunleye, Allodi 6).

Assist: Novipiù 12 (Tomasini 8), Bergamo 12 ( Lautier Ogunleye 4),

TABELLINO

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Denegri 12, Roberts 6, Tomasini 13, Martinoni 12, Sims 20, Cesana 3, Battistini 3, Valentini 9, PIazza, Sirchia n.e, De Campo n.e, Galluzzi n.e.

BERGAMO: Marra, Lautier Ogunleye 2, Carroll 18, Allodi 8, Bozzetto 2, Costi 4, Parravicini 8, Zugno  Dieng 3, Crimeni n.e

Spettatori: 1600 circa.

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter20
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.