Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Cremona soffre, ma batte Reggio 95-93

Cremona soffre, ma batte Reggio 95-93
Follow and like us:

Una partita estremamente combattuta, a tratti dura, sorride alla Vanoli Cremona, che vince di misura sulla Grissin Bon. Il PalaRadi rende omaggio a Kobe e Gigi Bryant in occasione dello scontro con Reggio Emilia, team nel quale mosse i primi passi nel basket. Vanoli e Grissin Bon conducono il riscaldamento con speciali magliette commemorative. I primi due possessi sono interrotti per osservare rispettivamente 8 e 24 secondi di silenzio. Cremona, perso Richardson per almeno due mesi, riporta Palmi tra i convocati. Circa 3.000 i presenti, nonostante l’orario e la diretta del match anche in chiaro.

Quintetti – Sacchetti schiera in starting Ruzzier, Stojanovic, Saunders, Akele e Happ. Buscaglia ribatte con Cherry, Johnsom-Odom, Fontecchio, Upshaw e Owens. Stojanovic francobolla l’ex Johnson-Odom, ma Reggio ha buon gioco da 3 e conduce di un possesso per 3′ minuti, allorquando Saunders impatta (8-8). Cremona appare meno intensa sui due lati, mentre Reggio non sbaglia niente, anzi castiga dai 6,75 con Cherry e l’ex Fontecchio: sul 13-21 Sacchetti chiama timeout. La Vanoli si ostina a cercare il gioco interno, ma Reggio erge una diga, colpendo con straordinaria efficienza e doppiando gli avversari: 18-36 alla fine del primo parziale.

2° quarto –  Sul 4-0 Vanoli, Buscaglia ricorre alla pausa tecnica senza esitazioni. Segna ancora Diener, ma Reggio innesca l’artiglieria pesante e con un 3/3 da 3 e si riporta avanti di 14 (28-42). Al 10-0 Cremona, Reggio risponde con un 7-2 che obbliga Sacchetti a chiamare i suoi a rapporto (40-49). La Vanoli rosicchia altri 4 punti e stavolta è Buscaglia a parlarci sopra con i suoi (44-49). Cremona non rallenta il ritmo, recuperando quasi tutto il gap: squadre negli spogliatoi sul 49-50.

3° quarto – Si procede a piccoli strappi, fino al 60-59 su tripla di Diener. Reggio gioca palesemente con le mani addosso agli avversari, ma la terna sembra vedere solo i falli di Cremona, che con la tripla di Mathews e il canestro di Sobin si porta a +5, a 1’30” dalla sirena. La Grissin Bon fa 4/4 dalla carità, poi Johnson-Odom sulla sirena segna il -1 dei biancorossi: 67-66.

4° quarto – 4-0 Cremona, timeout Reggio. Inizia il festival delle bombe, da entrambe le parti, ma la Vanoli scappa sull’86-76 a 5′ dalla fine. Altro timeout chiamato da Buscaglia. Fontecchio ne mette 6 e Reggio riduce il gap a un possesso pieno. Upshaw impatta (88 pari) quando mancano 2′. La partita s’infiamma nell’ultimo minuto, con le squadre incollate: a 5″ sul 94-93 Diener va in lunetta, ma fa 1/2; dunque Reggio a -2 con palla in mano. Upshaw spende la preghiera dai 6,75, ma il ferro sputa la palla. Vince la Vanoli Cremona 95-93, un incontro di rara intensità ed equilibrio.

Magic moment – L’equilibrio è stato il filo conduttore della partita, con un quarto per uno nel primo tempo, e due parziali vinti di misura da Cremona nel secondo. Diener determinante negli ultimi 2′, con una tripla e un 1/2 dalla carità.

Man of the match – Happ MVP con 18 punti, 9 rimbalzi, 4 assist, per 29 di valutazione.

Numbers – I due ex Vanoli, Fontecchio e Johnson-Odom, sugli scudi rispettivamente con 23 e 22 punti. Per la Vanoli, immenso Diener, con 18 punti e 4/5 da 3 (80%) e chirurgico Mathews dai 6,75 (3/4, 75%), per un totale di 19 punti. Cremona ha ricevuto in dote 42 punti dalla panchina; Reggio soltanto 18. La voce rimbalzi premia ancora una volta i biancoblu: 42 contro 31 dei biancorossi.

Vanoli Cremona – Grissin Bon Reggio Emilia 95-93 (18-36, 41-14, 18-16, 28-27)

Cremona: Saunders 17, Mathews 19, Ragagnin ne, Sanguinetti ne, Diener 18, Ruzzier 7, Sobin 2, De Vico 3, Happ 18, Stojanovic 7, Palmi ne, Akele 4. Allenatore Sacchetti

Reggio Emilia: Johnson-Odom 22, Cherry 3, Fontecchio 23, Pardon 4, Candi, Poeta 3, Vojvoda 11, Giannini ne, Soviero ne, Owens 9, Upshaw 18, Diouf ne. Allenatore Buscaglia

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.