Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Haynes uomo mercato, Aradori aspetta la chiamata dall’estero

Haynes uomo mercato, Aradori aspetta la chiamata dall’estero
Follow and like us:

Milano continua ad essere sempre al centro del basket italiano. Riportato a casa dopo ben 18 anni il triangolino tricolore, l’Olimpia sta pian piano muovendo i suoi passi sul mercato. Innanzitutto si parte dagli addii, con Langford accasatosi a Kazan non senza una frecciata polemica su Twitter («Milano non mi ha mai proposto il rinnovo») nei confronti dei meneghini; valigia in mano anche per Jerrells mentre in entrata per i campioni d’Italia c’è Ragland. Da Cantù potrebbe arrivare sotto la Madonnina anche il lungo Marco Cusin, seguito con interesse anche da Bologna.

Siena è alle prese con le note vicende extracestistiche così è caccia aperta ai suoi giocatori. Ress sta trattando con Venezia; il giocatore chiede un triennale «blindato», la Reyer vorrebbe la clausola di uscita. MarQuez Haynes è inseguito da Sassari (che ha sondato pure con l’ex Brindisi Jerome Dyson) ma anche Reggio Emilia ci sta pensando. I reggiani cercando un «nome» per lo spot di guardia e si sarebbero lanciati all’inseguimento di Drake Diener e Jacob Pullen.

Lasciata Cantù Pietro Aradori sta per il momento resistendo alle tante lusinghe arrivate dalla Lega A; la guardia, infatti, vorrebbe vivere un’esperienza all’estero e attende di ricevere la telefonata giusta.

Venezia, tra le più scatenate del mercato, vorrebbe mettere a presidio dei tabelloni il pivot Cameron Moore, reduce da un’ottima metà stagione a Caserta prima di infortunarsi al menisco.

Altro italiano con tanto mercato è De Nicolao inseguito da Roma e Pistoia ma nelle ultime ore sondato anche da Milano. Infine Cremona sogna il clamoroso ritorno di Luca Vitali, separatosi da Venezia.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.