Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Bergamo cerca il colpaccio ad Agrigento

Bergamo cerca il colpaccio ad Agrigento
Follow and like us:

La sfida che ha davanti non è certo all’acqua di rose. La Bergamo Basket cercherà di dare ossigeno alle sue speranze di salvezza che si fanno sempre più flebili giornata dopo giornata al “Pala Raimondo Moncada” di Agrigento dove mercoledì 5 febbraio alle 20.30 si recherà per affrontare la M Rinnovabili del coach bresciano (di Pisogne) Devis Cagnardi. La compagine del territorio della valle dei Templi punta in alto e la sua classifica parla chiarissimo: secondo posto con ventisei punti in coabitazione con la Edilnol Biella e la Novipiù Casale Monferrato nonchè a meno quattro dalla vetta occupata dalla Reale Mutua Torino. Proprio con quest’ultima i girgentini hanno pagato dazio l’ultimo turno finendo sotto di dodici punti in terra piemontese (72-86). Chiaro, quindi, come il team di Pepe, Easley, Ambrosin e compagni punti al rilancio immediato per non perdere dal campo visivo la vetta. Bergamo vuole dal canto suo finalmente non doversi accontentare dei complimenti  delle avversarie per la determinazione e la voglia di giocarsela fino in fondo con cui affronta tutte le partite, ma capitalizzare. Perché a portare la graduatoria ad avere almeno un mezzo sorriso non sono ovviamente le pacche sulle spalle ma i punti sonanti. Carroll e Jackson sono pronti a scaldare i motori con il resto di una compagine scalpitante per cercare di riuscire finalmente a regalare alla tifoseria una vittoria che manca da quattro turni e sarebbe la prima lontano dal “PalaAgnelli”.

I ROSTER

M RINNOVABILI AGRIGENTO: Paolo Rotondo,  Giovanni Veronesi, Giovanni De Nicolao, Samuele Moretti, Christian James, Tony Easley, Simone Pepe, Albano Chiarastella, Lorenzo Ambrosin, Giuseppe Cuffaro. Coach: Devis Cagnardi.

BERGAMO BASKET: Giovanni Allodi, Matteo Aristolao, Matteo Bertuletti, Davide Bozzetto, Jeffrey Carroll, Cosimo Costi, Enrico Crimeni, Omar Dieng, Alessandro Marra, Matteo Parravicini, Ruben Zugno, Derryl Joshua Jackson. Coach: Marco Calvani.

ARBITRI

Gianfranco Ciaglia di Caserta,

Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT)

Michele Centonza di Grottammare (AP).

ANDATA

“PalaAgnelli” di Bergamo: 20 novembre 2019 Bergamo Basket- M Rinnovabili Agrigento 66-81

DICHIARAZIONI PREPARTITA

GIUSEPPE FERLISI (ASSISTANT COACH M RINNOVABILI AGRIGENTO):  “Giocare il turno infrasettimanale è sempre complicato per via dei ristretti tempi di recupero, ma anche per il tempo a disposizione di preparazione alla partita che entrambe le squadre hanno. Bergamo è una squadra che nelle ultime sfide ha dimostrato di essere in forte crescita e il cambio dell’americano le ha dato maggiore forza sul perimetro.  Il nostro obiettivo è continuare a giocare con grande intensità, restare concentrati e aggressivi per quaranta minuti. Come sempre, confidiamo di essere aiutati dal calore dei tifosi. I ragazzi stanno dimostrando partita dopo partita di essere un gruppo solido e compatto pronti a dare tutto in campo”.

MARCO CALVANI (COACH BERGAMO BASKET): “Resta un po’ d’amaro in bocca per l’ennesima partita giocata a testa alta ed esprimendo una buona pallacanestro a Napoli. Questa settimana è un tritatutto, prima Napoli, ora Agrigento e sabato Biella; è un tour de force non indifferente, appesantito dal fatto che siamo contati. Mi auguro che al più presto possiamo essere al completo, anche per gestire chi sta in campo tanti minuti. Agrigento è meritatamente seconda in classifica, esprime un’ottima pallacanestro, e oltre agli indubbi meriti di Cagnardi c’è la disponibilità del gruppo. Come sempre abbiamo consapevolezza che, nonostante una classifica magra, abbiamo fatto risultati importanti”.

 

 

 

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.