Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Openjobmetis Varese-Virtus Roma:Promossi & Bocciati

Openjobmetis Varese-Virtus Roma:Promossi & Bocciati
Follow and like us:

PROMOSSI

Inevitabile e scontato accomunare Varese al nome Morse,ma questa volta il protagonista non è il Bob della Ignis che trionfò per cinque volte in Coppa dei Campioni,ma invece l’ Anthony prelevato questa estate dal campionato di A2. L’ex giocatore di Mantova e Imola,graziato nel primo quarto dagli arbitri dopo un colpo proibito inferto a Biordi,contribuisce al massacro subito da Roma nel pitturato(55 rimbalzi a 32)con 18 punti e 11 clean up.Il resto lo fanno i 19 e 15 rimbalzi del sempiterno Luis Scola.

In casa Virtus sarebbe facile sottolineare ancora una volta la prestazione mostruosa dei due “Dioscuri”romani,Baldasso e Campogrande. Vogliamo invece premiare la professionalità ed il rispetto per la maglia,di tutti i giocatori(e allenatore) che sono scesi in campo a Masnago ed hanno dato l’anima sul parquet.Anche se non sono arrivati i due punti e la situazione in classifica(non solo quella) continua ad essere preoccupante.

BOCCIATI

Prendiamo subito una posizione ben chiara sulla questione Hunt,e lo facciamo tirando fuori il cartellino rosso per entrambi i protagonisti di questa triste vicenda. La Virtus per essersi ridotta all’ultimo minuto dell’ultimo giorno(e non è la prima volta purtroppo)per versare lo stipendio di settembre al giocatore,l’ex Capo d’Orlando invece per essersi macchiato di un gesto inqualificabile ed ingiustificabile,lasciando tutti nella “melma”alla vigilia di una partita importante.Una grave mancanza di rispetto nei confronti del suo allenatore, dei compagni e dei tifosi,e scopriremo poi nei prossimi giorni se questa mossa è stata fatta con in tasca già un biglietto per la Francia o il Nord d’Italia.

La maledizione della Enerxenia Arena che ha trasformato la partita in una ecatombe sportiva. Tralasciando i “dolori”di Robinson,la botta presa in testa in extremis da Farley e l’enigma legato all’assenza di Cervi,sono “caduti” durante il match, uno dopo l’altro nell’ordine: Biordi steso da una mazzata subdola di Morse,Ruzzier scavigliatosi per ben due volte ed il povero Jalen Jones che all’esordio con la Openjobmetics,probabilmente ha chiuso la sua avventura italica con 31 secondi di presenza in campo.Consiglio franco d’amico per chi scenderà a Masnago nelle prossime settimane:munirsi di talismani,sale e zampe di coniglio.

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.