Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Orzinuovi cala il tris, battuta anche Treviglio

Orzinuovi cala il tris, battuta anche Treviglio
Follow and like us:

Prima del campionato si erano già incrociate in un’occasione. Allora, però, si trattava di un’amichevole.  Adesso, invece, la sfida tra Agribertocchi Orzinuovi e Bcc Treviglio che si è disputata al “PalaBertocchi” metteva in palio punti pesanti. E ad aggiudicarsela con un eloquente 108-97  sono stati i padroni di casa che hanno tenuto le redini della gara dal primo all’ultimo minuto. Treviglio, reduce da un prestigioso squillo di tromba contro la Reale Mutua Torino, non è riuscita a concedersi il bis pur con un duo Frazier- Nikolic in forma smagliante con i loro ventuno punti a testa mandati a referto. La terza vittoria di fila di Orzinuovi dopo quelle con Biella e Casale ha, ancora una volta, soprattutto un nome, quello del diluviale Anthony Miles che anche in quest’occasione ha furoreggiato profanando il canestro trevigliese con ben trentadue punti e si è dimostrato la pepita d’oro più luccicante del forziere a disposizione di coach Fabio Corbani. E’ la seconda volta consecutiva che gli orceani mettono le mani su una gara sforando il muro dei cento punti, era già accaduto contro Casale. I bresciani  dimostrano così di attraversare un ottimo momento di forma dopo un avvio di campionato un po’ stentato, i biancoblù di coach Devis Cagnardi, invece, incassano il terzo stop stagionale e seguitano a disputare un campionato ad altalena fatto di alti e bassi.

 

PRIMO QUARTO – Zilli e Martini sfoderano il primo ruggito di Orzinuovi, Hollis rifinisce a Cagnardi, dopo il frastornamento iniziale dei suoi colpiti a freddo, chiama già il primo timeout sul punteggio di 13-5 per i padroni di casa. Borra cerca di riportare  gli ospiti sotto ma Orzinuovi spara alcune cartucce in serie con Miles e Hollis. Quest’ultimo, con la sua tripla, conduce gli orceani in mare aperto ovvero avanti per 25-9. Nikolic e capitan Reati contengono lo svantaggio ma, dopo i primi dieci minuti, Orzinuovi conduce le danze per 31-22.

SECONDO QUARTO – Martini deve salutare la compagnia complice un infortunio, Orzinuovi, però, riprende il lavoro da dove lo aveva interrotto e attua una nuova operazione cecchinaggio con le mani di Mastellari e del solito Miles, Sarto mantiene Treviglio a meno dieci sul 33-43. Hollis si prende un antisportivo, Treviglio si riavvicina rimettendo in discussione l’esito del punteggio e portandolo  sul 43-39 per  i bresciani. Orzinuovi si getta in avanti ma capitan Reati porta di nuovo Treviglio a esigua distanza con due triple d’autore. Sembra che ci si debba avviare all’intervallo lungo con questo punteggio ma Miles mette gran polpa all’ultimo secondo di cronometro, così fa Nikolic su versante opposto e all’intervallo lungo ci si arriva con Orzinuovi avanti per 56-50.

TERZO QUARTO – Borra ne cala quattro in serie, Mastellari però risponde subito per le rime e proietta Orzinuovi a più dodici, 70-58. Sempre per merito dell’ex Ge.Vi Napoli gli orceani arrivano al vantaggio massimo di più venti. A interrompere l’ubriacante serie di intuizioni cestistiche dei padroni di casa prova Sarto che riconduce Treviglio a meno dieci, ,a Spanghero e Rupil ritracciano il fossato e, a dieci minuti dall’ultima sirena, Orzinuovi resta avanti per 86-76.

ULTIMO QUARTO – Orzinuovi si avvia a colorare la giornata di gloria e il concetto è chiarito dalla premiata ditta Zilli- Miles che la portano sul 94-78 a proprio favore. Spanghero sigla il canestro del 97-80, Mastellari è in vena di triple, entra in catena di produzione ed estrae sette pezzi. Su Orzinuovi splende il sole, su Treviglio cala buio pesto. Finisce 108-97 per i padroni di casa.

MAN OF THE MATCH

ANTHONY MILES (AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI): con la palla a spicchi ci va sempre d’amore e d’accordo, un amore inossidabile, uno scambio d’anelli che assume  sempre la forma di canestri placcati oro.

MAGIC MOMENT

Nel terzo quarto l’ex Ge.Vi Napoli Martino Mastellari fà intendere a Treviglio che non sarà per lei una giornata di buona vendemmia come contro Torino.

NUMBERS

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Tiri liberi 9 su 12, rimbalzi 32 (Galmarini 8), assist 25 (Miles 8).

BCC TREVIGLIO: Tiri liberi  17 su 22. rimbalzi 23 (Sarto 5), assist 27 (Nikolic 7).

TABELLINO

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: MIles 32, Mastellari 26, Zilli 12, Spanghero 10, Hollis 9, Rupil 9, Martini 6, Galmarini 4, Guerra, Cassar, Apollonio, Tilliander. Coach: Fabio Corbani.

BCC TREVIGLIO: Frazier 21, Nikolic 21, Reati 19, Sarto 17, Borra 10, D’Almeida 5, Bogliardi 4, Manenti, Taddeo, Corini, Amboni, Pepe. Coach: Devis Cagnardi.

 

DICHIARAZIONI POST GARA

 

FABIO CORBANI (COACH AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI): “La partita è stata quella che volevamo fosse, abbiamo portato Treviglio a giocare al nostro ritmo, con Frazier sono stati bravi a trovare tiri e scarichi e con Reati e Sarto a trovare tiri rapidissimi, volevamo togliere quella pericolosità e ci siamo riusciti. Abbiamo fatto una buona difesa a Casale Monferrato, oggi un po’ pasticciato. Nella seconda parte della  gara siamo andati meglio anche se potevamo controllare meglio gli ultimi due minuti, sono soddisfatto di tutto tranne ovviamente che dell’infortunio di Matteo Martini, speriamo recuperi presto”.

DEVIS CAGNARDI (COACH BCC TREVIGLIO): “Avevamo preparato la partita sapendo del loro ritmo, non potevamo limitarlo più di tanto, noi abbiamo bisogno di correre e di distenderci in contropiede. Subire così tanti punti fuori casa rende impossibile tentare di vincere la partita, Orzinuovi ha fatto canestri importanti e difficili tenendo percentuali molto alte, abbiamo concesso troppi canestri semplici al ferro specialmente all’inizio, abbiamo fatto molta fatica a limitarli, siamo rimasti agganciati alla partita senza mai riuscire a prenderla. Riguarderemo la partita con i ragazzi e proveremo a capire cosa ci sia da aggiustare”.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.