Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Treviglio incappa nella seconda tagliola di fila contro Casale Monferrato

Treviglio incappa nella seconda tagliola di fila contro Casale Monferrato
Follow and like us:

Dopo il cappaò di Orzinuovi la si attendeva a un pronto riscatto. La Bcc Treviglio incappa invece in un’altra giornata storta pagando dazio sul parquet amico del “PalaFacchetti” contro la Novipiù Junior Basket Casale Monferrato con il punteggio di 77-88. Il roster di coach Devis Cagnardi non sembra riuscire a dare al campionato il timbro della continuità di prestazione, i piemontesi di coach Mattia Ferrari, invece, confermano quanto di buono fatto vedere nella vittoriosa partita casalinga contro l’Edilnol Biella con un Lucio Redivo ancora una volta a suo agio nei panni del topscorer. Priva di Jacopo Borra ma con il ritrovato ex M Rinnovabili Agrigento Simone Pepe, la formazione di casa era partita all’insegna dell’equilibrio per poi cedere troppo nei due quarti centrali e aggiudicandosi inutilmente l’ultimo parziale.

PRIMO QUARTO- Casale mostra subito le sue intenzioni bellicose con Camara ma Treviglio non se la dà per inteso e con l’ex Givova Scafati Frazier si porta avanti di cinque incollature: 11-6. Thompson, su opposto versante, dimostra di voler indossare  i panni dell’attore protagonista e riesce a impattare sul 13 pari. L’equilibrio regna sovrano fino al termine del primo quarto, Reati per parte trevigliese e Martinoni su sponda monferrina portano i primi dieci minuti in archivio sul 17-17.

SECONDO QUARTO – Treviglio ribalta il passivo con Taddeo e Frazier, quest’ultimo con un canestro da due e un tiro libero aggiuntivo. Casale risponde presente prima con cinque punti in serie di Thompson e poi con Fabio Valentini e si alza in quota in vantaggio massimo (33-27). Frazier e Sarto mantengono la Bcc nelle vicinanze ma Casale mette di nuovo la freccia con Donzelli e Redivo. Frazier, con due tiri liberi, riesce soltanto a rifinire il punteggio ma a essere avanti all’intervallo lungo è Casale con il punteggio di 40-33.

TERZO QUARTO – Nikolic comincia il quarto a righe storte prendendosi un antisportivo, capitan Reati prova a prendere per mano la Bcc per intonare il canto di riscosssa ma Redivo e Martinoni tornano a fare dettare legge agli ospiti. Donzelli e il solito, diluviale Redivo già prolifico contro Biella ribadiscono il concetto e portano Casale avanti sul 51-41. Treviglio sembra pagare un po’ troppo in termini di imprecisione e gli ospiti ne approfittano per affondare ulteriormente la lama chiudendo il quarto a più quattordici: 66-52.

ULTIMO QUARTO – Il solito Redivo ci mette un altro autografo, Pepe battezza il suo ritorno muovendo ancora il tabellone a favore di Treviglio. Nikolic, Frazier e Taddeo fanno capire a Casale che non è ancora il caso di intonare l’epinicio e portano i biancoblù a meno undici : 71-82. Sempre Nikolic con una schiacciata e lo stesso Taddeo provano un ulteriore riavvicinamento ma Casale mette le ali ai piedi sottoforma di un altro timbro di Valentini. La risposta di Frazier non modifica la sostanza delle cose. La Novipiù Casale Monferrato si carica per la seconda volta di fila tre punti nella bisaccia della classifica e se li riporta lieta e trionfante nel loco natio con il punteggio di 88-77.  Una vittoria che i monferrini avranno certamente spedito al cielo a titolo di dedica al loro ex presidente Giovanni Daghino che fu al timone della squadra tra il 1959 e il 1980 ed è scomparso in questi giorni.

MAN OF THE MATCH

Si chiama Lucio Redivo, ha anni numero ventisei, è figlio della terra delle pampas ovvero l’Argentina e ha una gran voglia di rendersi utile a Casale. Che ringrazia e gli spalanca la porta gaudente ogni volta che lo vede toccare la palla e, da novello Re Mida, trasformarla in oro di punti preziosi.

 

MAGIC MOMENT

Nella seconda parte del secondo quarto Donzelli e un Redivo anche oggi incontenibile fanno la voce grossa e Treviglio comincia a capire che la giornata potrebbe essere la fotocopia di quella di Orzinuovi.

NUMBERS

BCC TREVIGLIO: Tiri liberi  13 su 17, rimbalzi 24 (Frazier 7), assist 19 (Frazier 7).

NOVIPIU’ JUNIOR BASKET CASALE MONFERRATO: Tiri liberi 7 su 11, rimbalzi 37 (Thompson 8), assist 25 (Luca Valentini 6).

TABELLINO

BCC TREVIGLIO: Frazier 19, Nikolic 14, Reati 13, Sarto 9, Taddeo 9, Pepe 8, D’Almeida 5, Manenti, Bogliardi, Amboni, Corini, Borra. Coach: Devis Cagnardi.

NOVIPIU’ JUNIOR BASKET CASALE MONFERRATO: Redivo 26, Thompson 21, Valentini F.13, Donzelli 10 , Martinoni 10, Camara 4, Sirchia 3, Valentini L.1, Lomele, Giombini, Tomasini, Cappelletti. Coach: Mattia Ferrari.

ARBITRI

Calogero Cappello di Porto Empedocle (AG), Fabio Bonotto di Ravenna e Alex D’Amato di Tivoli (RM).

 

DICHIARAZIONI POSTGARA

DEVIS CAGNARDI (COACH BCC TREVIGLIO): “E’ chiaro che, con l’assetto che avevamo, avevamo uno sbilanciamento tattico, hanno banchettato nella nostra area con 48 punti, sapevamo che avremmo sofferto in tale situazione, abbiamo provato a essere un po’ dinamici, faccio i complimenti a Casale che ha giocato la sua partita, noi senza riferimenti in attacco abbiamo fatto una partita molto sbilanciata con trentasette tiri da tre punti e 28 da due; abbiamo avuto difficoltà nelle percentuali, i miei giocatori ci hanno provato, non siamo senza l’unico centro di ruolo, purtroppo non abbiamo trovato nessuno che ci abbia dato un pochino di fiducia offensiva, potevamo restare attaccati ma loro sono poi scappati. Dobbiamo rituffarci in palestra, ringrazio Pepe che ha rischiato la sua salute per aiutare i compagni, non so quali siano i tempi di recupero, senza di lui siamo una squadra sottodimensionata. I ragazzi ci hanno provato, hanno profuso tanta energia e positività, è una sconfitta che può fare male a livello di classifica ma non ci deve ferire nè farci perdere  fiducia nel nostro percorso quotidiano”.

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.