Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

EuroLeague: sconfitta interna della Stella Rossa

EuroLeague: sconfitta interna della Stella Rossa
Follow and like us:

E’ stato un buzzer beater dell’ex Lorenzo Brown a sancire la sconfitta della Stella Rossa ad opera del Fenerbahce di Instanbul per 71:73 nel 18° turno della regular season di EuroLeague. Un finale che ha rispettato l’andamento dell’intero match che è risultato combattuto e che a circa cinque minuti dal termine vedeva il Klub di Belgrado con un vantaggio di sette punti.
Positivi i commenti del coach della Stella Rossa, Dejan Radonjić il quale, rammaricato per l’infortunio occorso a Cory Walden, ha dichiarato che la prestazione dei suoi ha lasciato intravedere spiragli di ripresa che non potranno che essere consolidati continuando a lavorare con impegno. Tra le performance dei singoli nella “Stella” va segnalata quella di Johnny O’Bryant che ha realizzato una doppia “doppia” con 17 punti e 10 rimbalzi.
Tuttavia questo match sarà soprattutto ricordato per una cospicua presenza di pubblico. Una foto che ritrae appunto sostenitori sugli spalti ha imperversato in serata sui social network. In tempi di Covid la cosa appare un tantino inusuale e ha provocato accese discussioni in merito alla liceità. Discussioni che hanno indotto la Società di Belgrado a diramare in data odierna un comunicato ufficiale in cui, al fine di “scongiurare ulteriori speculazioni e sensazionalismo” si rende noto che esattamente 183 persone hanno assistito al match. Tale numero, che ha considerato tutti membri orbitanti nella proprietà, nell’ambito dirigenziale, nonché nel pool di sponsorizzazione del Klub, non arriva al “compimento” della capienza imposta del 2,29% per un impianto che può contenere fino a 8.000 spettatori. Inoltre gli ingressi nella “Aleksandar Nikolić“ Hall sono stati tutti consentiti nell’assoluta osservanza dei dettami previsti in materia di Covid-19 dagli organismi preposti. Dopo aver rinnovato gli auguri per il Badnji Dan (il natale ortodosso, ndr), e anche per sdrammatizzare il tutto, il comunicato si chiude con un solenne “Pace di Dio, Cristo è nato!”

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.