Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Bergamo, un’altra delusione nonostante il bel gioco

Bergamo, un’altra delusione nonostante il bel gioco
Follow and like us:

Bel gioco e determinazione, ancora una volta, li ha messi in mostra. Il risultato finale, però, non l’ha premiata.  Avanti per tre quarti contro sua maestà la Bertram Tortona, la Withu Bergamo Basket ha dovuto ingoiare l’ottavo boccone amaro in altrettante gare e continua a restare con la bisaccia dei punti vuota. Per i piemontesi, invece, potrebbe essere pronto da un momento all’altro un posto nel “Guinness dei primati” capaci come sono stati, imponendosi per 78-67, di inanellare la decima vittoria consecutiva in dieci gare. Il roster di Marco Ramondino continua a procedere inarrestabile e abbatte ogni avversario che incroci sulla propria strada.  Delusione tra i gialloneri con buone prestazioni che seguitano a non tradursi in capitale. Un andazzo che dovrà essere invertito quanto prima Con Pullazi  un po’ in ombra rispetto alla sfida con Orzinuovi, a portare acqua al mulino dei punti per i gialloneri sono stati soprattutto Easley e Purvis. Nel roster piemontese, invece, ha brillato soprattutto la stella di Mascolo.

 

PRIMO QUARTO – Bergamo fà capire che, anche nel basket, gli ultimi possono essere i primi e si porta subito in orbita sul 12-7 grazie al duo Da Campo- Easley. Tortona, però, non ne vuole sapere di farsi staccare e fà valere tutta la sua caratura restando attaccata ma Bergamo conduce in porto la prima frazione con il punteggio di 18-17.

SECONDO QUARTO – Mascolo fà mettere agli alessandrini la freccia di sorpasso e li porta a più cinque. Ambrosin sfodera due triple e Tortona resta avanti con sette punti di margine (33-26). Purvis e Easley, però, informano i piemontesi che Bergamo è ancora in partita e la pareggiano con un 7-0 completato come ciliegina sulla torta dalla tripla di capitan Zugno: Bergamo va all’intervallo lungo con un minifossao di tre punti ovvero 38-35.

TERZO QUARTO – Tortona colpisce con Severini ed è il 43-42, Sanders la mantiene avanti ma Purvis, Easley e Bedini rispondono da par loro e rispediscono in orbita i gialloneri avanti per 54-49. La squadra di coach Marco Calvani si presenta agli ultimi dieci minuti di ostilità con un vantaggio di 56-53 e il pensiero stupendo di riuscire a fare lo sgambetto alla prima della classe garantendosi così la prima vittoria stagionale per di più di prestigio.

ULTIMO QUARTO – Tortona, però, ha più vite delle sette dei gatti, Gazzotti la porta a più uno, Purvis colpisce per Bergamo, Cannon e Tavernelli di nuovo per gli ospiti che mantengono  il vantaggio tra le mani per 61-58. Cannon mette il vestitino della festa realizzativa e Tortona si issa a più nove. Easley, prima con i tiri liberi e poi con un canestro e Zugno tengono Bergamo a esigua distanza di meno cinque ma Tortona chiude la pratica definitivamente a suo favore con i tiri liberi di Tavernelli e Sanders dando al punteggio l’assetto finale del 78-67.

MAN OF THE MATCH

Quando si ricorda che madre natura lo ha dotato di un talento placcato oro, Jalen Cannon procede incontrastato. E nell’ultimo quarto emerge appieno rivelandosi determinante per il decimo squillo di tromba tortonese.

 

MAGIC MOMENT

Il più nove con cui Cannon riesce a seminare Bergamo è per Tortona la prova cartesiana che le nubi nere del risultato sfavorevole dei primi tre quarti stanno per svanire per lasciare spazio al decimo raggio del suo sole di vittorie.

NUMBERS

TIRI LIBERI: Withu Bergamo Basket 11 su 12, Bertram Tortona 25 su 29

ASSIST: Withu Bergamo Basket 13 (Pullazi, Zugno 4), Bertram  Tortona 9 (Sanders, Cannon, Tavernelli,Ambrosin 2)

RIMBALZI: Withu Bergamo Basket 40 (Easley 14), Bertram Tortona 43 (Cannon 10).

 

TABELLINO

 

WITHU BERGAMO BASKET: Easley 18, Purvis 14, Zugno 10, Da Campo 9, Pullazi 5, Seck 4, Masciadri 4, Bedini 3, Vecerina, Parravicini. N.e: Siciliano, Aiello. Coach: Marco Calvani.

BERTRAM TORTONA: Mascolo 18, Sanders 16, Cannon 15, Ambrosin 11, Tavernelli 10, Severini 5, Gazzotti 3. N.e: Fabi, Sackey, Rota. Coach: Marco Ramondino.

ARBITRI

Marco Rudellat di Nuoro, Angelo Valerio Bramante di San Martino Buonalbergo e Vladislav Doronin di Perugia.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.