Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Biella non passa alla Grana Padano Arena: Mantova torna al successo

Biella non passa alla Grana Padano Arena: Mantova torna al successo
Follow and like us:

Entrambe le squadre a digiuno di vittorie da dicembre e due punti in palio pesanti quelli della 12ª giornata del girone verde.

Staff Mantova recupera Weaver che nella gara con Tortona è stato costretto alla panchina da un risentimento muscolare e si fregia della new entry Marco Ceron ex Germani Basket Brescia.

Entrambi i coaches scelgono di schierare i due quintetti titolari in grande spolvero. Parte fortissimo Mantova e Biella fatica a trovare il canestro. La squadra ospite appare disordinata e la forte difesa virgiliana mixata ad un alto e preciso ritmo offensivo e con un granitico Ghersetti non fanno vedere il canestro ai piemontesi per i primi 3 minuti di gioco, piazzando il primo parziale di 7-0. Ci pensano Miaschi e Wojcieckowski a sbloccare la situazione per Biella.

Tutto il primo periodo è caratterizzato da una Staff sempre più squadra che, con una prestazione corale eccellente (due triple di Cortese, un James acrobata che realizza in penetrazione, tripla di Ferrara), chiude il primo quarto a +11 (27-16).

Il secondo quarto inizia con i padroni di casa che giocano con il freno a mano tirato. Biella cerca di trovare il giusto ritmo partita e piazza un parziale di 0-7 firmato da Hawkins.

Biella c’è. Mantova cerca di uscire da torpore trascinata dalla coppia a stelle e strisce James-Weaver.

Gli uomini di Squarcina provano a inseguire con le prodezze dei soliti Laganá e e Lugic.

Ci pensa sul finale del periodo Marco Ceron, all’esordio in maglia biancorossa, a firmare il +12 con una magistrale tripla (50-38).

Al rientro dall’intervallo lungo la Grana Padano Arena è solo Staff. Gli uomini di coach Di Paolantonio chiudono il quarto a +18. Non c’è un solo protagonista, ma una sinergia e compattezza di squadra che permette di giocare in tranquillità, permettendo le migliori scelte offensive e difensive (70-52).

Nell’ultimo periodo di gioco i padroni di casa hanno solo il compito di mantenere il vantaggio. Ma Mantova ha ancora qualche minuto di blackout. Biella approfitta dell’appannaggio dei virgiliani e riesce, sempre grazie ai magistrali Laganá e Lugic, a portarsi sul -5.

James non ci sta e urla il suo mo infilando una tripla, 2 liberi e una schiacciata. Poi passa la “penna” a Cortese che firma il +12 finale (92-80).

STAFF MANTOVA: Cortese 20, James 20, Ghersetti 15, Weaver 17, Bonacini 5, Infante 4, Maspero 3, Ferrara 5, Ceron 3. All: Di Paolantonio

EDILNOL BIELLA: Wojciechowski 4, Berdini 2, Hawkins 17, Miaschi 19, Lugic 16, Laganà 19, Bertetti 3. All: Squarcina

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.