Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2021

Una volitiva Vanoli Cremona rulla Reggio 90-71

Una volitiva Vanoli Cremona rulla Reggio 90-71
Follow and like us:

Cremona si aggiudica uno scontro fondamentale in chiave salvezza, battendo Reggio Emilia con un ampio 90-71. La Vanoli ritrova le assi del PalaRadi e, con esse, David Cournooh, sia pur in panchina per onor di firma. I biancoblu sono alla ricerca di due punti che ridiano ossigeno alla classifica fattasi asfittica dopo tre sconfitte consecutive. La UNAhotels cerca la continuità nel corso-Caja, grande ex dell’incontro, oltre a Sims, e a Poeta sul fronte opposto.  Reggio ancora priva di Elegar, Cremona del lungodegente Pami.

Quintetti – Padroni di casa schierati con TJ Williams, Barford, Mian, Hommes e Lee. Biancorossi in campo con Taylor, Lemar, Kyzlink, Johnson, Sims. Si segna quasi esclusivamente da 3, ma la Vanoli è in spolvero: il 12-3 firmato da Mian (8 punti) costringe Caja al primo timeout. Mian è onfire e porta Cremona al +10 (15-5). L’inerzia non cambia e Cremona allunga sino al +14. Il parziale termina 29-17 (Mian 11, Hommes 9).

2° Quarto – Quintetto inedito per Galbiati, che schiera tre portatori di palla ( TJ Williams, Poeta e Trunic): si aprono spazi ampi per le triple di Koponen, e Reggio si porta a 2 lunghezze da Cremona (35-33), grazie a un 16-6 di parziale. Il coach cremonese chiama i suoi a rapporto. La partita ora è equilibrata, con le due difese molto attente sugli attacchi avversari. Sul 39-38 a 1’19”, Galbiati chiama un’altra pausa tecnica, ma al rientro Reggio si porta a +1. Servono 5 punti di Barford per consegnare l primo tempo alla Vanoli, 44-40. L’UNAhotels domina a rimbalzo (21-14).

3° Quarto – Barford riprende da dove si era fermato: bomba e Cremona a +7; Lemar risponde subito. Si va avanti a suon di triple. Squadre all’ultima pausa con Cremona avanti 61-52.

4° Quarto – 7-4 Vanoli e timeout di Caja (68-56). La Vanoli continua a macinare il suo gioco, catturando molti rimbalzi difensivi e attaccando bene da sotto con Jarvis Williams (10 punti nella frazione e +20 Cremona, con 2′ alla sirena finale). E’ garbage time; Galbiati manda sul parquet Trunic, Donda e il giovane Zacchigna, che sulla sirena segna il 90-71 finale.

Magic monent – Il secondo tempo, in cui la Vanoli segna 48 punti, contro i 31 degli emiliani, sovrastati a livello difensivo derrante l’ultimo quarto.

Man of the match – Hommes, tornato ai suoi migliori livelli, autore di 24 punti, 3 rimbalzi e 3 assist, per 32 di valutazione.

Numbers – Alla fine, la Vanoli prevale a rimbalzo (36 a 33). 17 punti a testa per Barford e Jarvis Williams, che cattura 7 rimbalzi, al pari di Sims. Il centro reggiano è anche autore di 14 punti, così come il compagno di squadra Lemar. 9 gli assist di TJ Williams, 8 quelli di Poeta.

Vanoli Cremona – UNAhotels Reggio Emilia 90-71 (29-17, 15-23, 17-12, 29-19)

Cremona: Barford 17, Zacchigna 2, TJ WIlliams 6, Trunic, J. Williams 17, Poeta 8, Mian 13, Lee 3, Cournooh ne, Hommes 24, Donda. Allenatore Galbiati

Reggio Emilia: Lemar 14, Koponen 11, Candi 10, Baldi Rossi 2, Porfilio ne, Taylor 9, Giannini ne, Sims 14, Johnson 6, Bonacini ne, Diouf ne, Kyzlink 5. Allenatore Caja

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.