Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Ecco le prime scelte USA per I mondiali

Ecco le prime scelte USA per I mondiali
Follow and like us:

Si è chiusa la prima fase della selezione della squadra USA per la World Cup che comincia il 30 agosto in Spagna. Il grave infortunio di Paul George, la star di Indiana, operato per la frattura della tibia e del perone causato da un contrasto di gioco con James Harden e fuori per tutta la prossima stagione, ha abbassato il livello di entusiasmo del raduno di Las Vegas. Dei 19 giocatori convocati che si sono allenati con la Squadra Sperimentale non faranno parte della squadra Wall e Beal, le due guardie dei Wizard, e Millsap di Utah.

Avendo necessità di lunghi dopo il forfeit di Kevin Love, miglior rimbalzista del Dream Team ai Giochi di Londra e componente anche della squadra dell’oro ai mondiali di quattro anni fa in Turchia con Kevin Durant e Derrick Rose in attesa di firmare con Cleveland, coach Kryszewski guarda con soddisfazione ai progressi di DeMarcus Cousins, giocatore di grande talento e potenza dei Kings con la fama di “personaggio difficile” e vuole valutare Mason Plumlee, il più noto dei due lunghissimi fratelli, che si è meritato sul campo a Las Vegas la promozione al prossimo raduno di Chicago dopo ferragosto che servirà per scegliere i 12 per la Spagna dopo due amichevoli all’United Center

Al momento, secondo ESPN, solo cinque giocatori hanno il posto assicurato per la squadra che non si chiamerà più Dream Team: Durant, il capitano, James Harden il barbuto dei Rockets componente della squadra di Londra, Derrick Rose dei Chicago Bulls, il tiratore Stephen Curry leader dei Warriors e Antohny Davis unico collegiale della formazione dell’oro ai Giochi, ancor prima di debuttare nella NBA con la maglia dei Pelicans.

Per gli altri sette posti la concorrenza è fra Kyrie Irving (Cleveland), Damian Lillard (Portland), Kyle Korver (Atlanta), DeMar DeRozan (Toronto), Kläy Thompson (Golden State), Chandler Parsons (Dallas), Kenneth Faried (Denver), Gordon Hayward (Utah), DeMarcus Cousins (Sacramento), Andre Drummond (Detroit) e Mason Plumlee (Brooklyn).

Intanto a La Coruna la Spagna senza Rudy Fernandez e Alex Abrines ha battuto facilmente nel primo test-match il Canada per 82-70 con 62 punti dei lunghi, i fratelli Gasol, Felipe Reyes e il congolese Sergi Ibaka di Oklahoma (20 e 8 rimbalzi di Pau Gasol in 19 minuti) e torna in campo domenica a Siviglia contro l’Angola.

Notizie di mercato: i Toronto Raptors hanno annunciato la firma di Lucas Nogueira detto “Bebè”, il giovane centro brasiliano arrivato a 15 anni all’Estudiantes e lanciato nella Liga dal club scolastico madrileno. Scelto nel 2013 al primo giro n.16, i suoi diritti sono passati di mano in mano, Atlanta, Dallas e poi Toronto avendo convinto alla Summer League coach Dwayne Casey con 5,8 rimbalzi, 5 punti e 20 minuti. Noguera giocatore molto agile, ottimo saltatore, da potenziare muscolarmente ha giocato fino ad oggi col Brasile nelle giovanili, con buon successo.

I Knicks hanno mandato a Sacramento la guardia Wayne Ellington (5 stagioni, 6,4 punti in 312 gare) acquistata a giugno da Dallas e Jeremy Tyler (3,6 punti, 2,6 rimbalzi in 102 gare fra Golden State, Atlanta e New York) per due ali, Quincy Acy (3,1 punti, 3,2 rimbalzi) e Travis Outlaw (11 anni di carriera, 622 gare, p.8,5 e 3,2 rimbalzi).

Venerdì a Springfield, la località del Massachussets dove il professore canadese inventò il basket, l’attesissima notte delle Hall of Fame. Sicuri premiati Alonzo Mourning, ex star degli Heat presentato da John Thompson e Pat Riley, i suoi allenatori a Georgetown e Miami, il n.33 per due volte Difensore dell’Anno e 17,1 punti, 8,5 rimbalzi e 2,8 stoppate, e coach Gary Williams che portò 11 volte Maryland alle Finali NCAA (1994-2004) e David Stern, il commissioner del grande successo mondiale della NBA.

Per l’Europa, supportato da Arvidas Sabonis, la guardia lituana Sharunas Marciulonis, micidiale ariete che frantumava le difese e oggi ispiratore di una scuola giovanile che sforna ogni anno nuovi talenti.

Questi i candidati per il2014 al prestigioso premio vinto in passato da Dino Meneghin, Cesare Rubini e Sandro Gamba,Alonzo Mourning, Gary Williams, Immaculata University, Nolan Richardson, Mitch Richmondo, Bob Leonard, Nat Clifton, Sharunas Marciulonis, Guy Rodgers, david Stern.

encampana@alice.it

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.