Pages Navigation Menu
width="50" height="0">

© Riproduzione riservata 2001 - 2021

Pesaro non ingrana

Pesaro non ingrana
Follow and like us:

È un’altra sconfitta quella che la Vuelle  ha subito domenica, c’è rammarico, pensando che è stata un match giocato punto a punto per molti minuti.

Ma analizziamo ciò che è contato veramente: l’inesperienza. È ormai inutile ripeterlo, questa è una squadra che non può contare su nessuno nei momenti in cui serve più freddezza, la difesa non è pronta, gli schemi sembrano cedere il passo alle azioni individuali, gli avversari colpiscono  sempre con la stessa tecnica, e più succede, meno si sta attenti.

Varese ha vinto meritatamente, la Vuelle ha accumulato  troppi errori… e gli errori nella pallacanestro pesano il triplo!

Più velocità, più intesità, più atletismo sono tutte qualità che a Pesaro mancano, ma invece a Varese se ne hanno in abbondanza, e se non si riesce a porre rimedio a queste lacune, le partite si perdono come se fosse niente.

I tifosi pesaresi continuano a dubitare sull’allenatore e qualcuno si è anche indispettito, ma bisognerebbe guardare anche gli “effetti collaterali” di un possibile esonero, e una domanda sorge spontanea: “C’è veramente qualcuno che voglia prendere le redini di questo gruppo di ragazzi e farli crescere con tutto l’impegno possibile?” La scelta sta a la società, e si starà a vedere.

Le grandi percentuali dei varesini  dalla linea dei tre punti: 42.3%, sono state la punizione letale  alla scarsa capacità difensiva biancorossa, veramente tutti sono stati dei cecchini, e non parliamo di Diawara che con 24 punti e un 66. 7 % al tiro da tre dimostra di essere il capocannoniere incontrastato del campionato. E i tiri liberi pesaresi mettono in mostra anche la mancanza della precisione al tiro in generale: 68.2%, con la maggior parte degli errori commessa nei momenti più importanti del match.

Manca ancora tanto prima di raggiungere gli obbiettivi fondamentali per la salvezza, e qui veramente c’è bisogno di il sostegno di tutti. Dell’Agnello dichiara: “Ci servono cinque persone in allenamento che ci facciano lottare duro come contro Varese, loro sono più forti di noi, ma il tempo ci aiuterà a crescere.”

Ecco le pagelle.

Kendall Williams: 6. Fa nove punti, ma non si sforza troppo.

LaQuinton Ross: 6 . In campo fa la signorina, perde palloni, ma fa comunque 15 punti!

Anthony Myles: 7. Come sempre top player, l’unica pecca sono che… i  tiri fondamentali gli ha sbagliati tutti.

Basile Nicolò. Niente da dichiarare.

Bernardo Musso: 6 e mezzo. La vecchia guardia inizia ad invecchiare.

Tommaso Raspino: 5/6. Dai, che si sta per sbloccare!

Wally Judge: 4. Prende solo qualche rimbalzo e fa tre canestri da sotto le plance.

Nicholas Crow: 3. Ancora deve ripartire dall’infortunio.

Juvonte Reddic: 3/4. Anche lui deve crescere…molto.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.