Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Brescia vince su un Casalpusterlengo mai domo

Brescia vince su un Casalpusterlengo mai domo
Follow and like us:

Domenica di festa, non è una novità, al Sanfilippo, quando gioca il Basket Brescia Leonessa, è sempre una festa. Ogni domenica, a corredo della partita, vengono proposte iniziative sia di carattere nazionale suggerite dalla Lega Pallacanestro che altre di portata più locale che uniscono tifosi di tutte le età in uno sport a misura di famiglia, dove solo raramente, e non in questa palestra, si registrano episodi di intolleranza verso la squadra ospite. Oggi, infatti, si è voluto sottolineare come il “tifo positivo” sia l’unico vero tifo, il resto deve restare lontano da queste mura.

Come annunciato, già in settimana, sul sito ufficiale del Basket Brescia: “Promuovere una cultura della sportività attraverso l’insegnamento ai giovani della logica del tifo ‘pro’ (la propria squadra), e non ‘contro’ (l’avversario), mettendo in risalto i valori più nobili dello sport: il gioco di squadra, la condivisione, la passione e il rispetto per gli avversari. E’ l’obiettivo della “Scuola di Tifo“, l’iniziativa promossa da Virtus e Basket Brescia Leonessa, in collaborazione con Lega Nazionale Pallacanestro”.

E così è stato che circa un centinaio di ragazzini dal minibasket all’under 15 si sono sfidati sul parquet dei campioni imparando anche i segreti del tifo positivo con il supporto degli “irriducibili” storico gruppo del tifo organizzato che ogni domenica sostiene la Leonessa.

Altro momento di festa, applausi e complimenti, prima dell’inizio della partita, è stata la premiazione di Andrea Diana come allenatore del mese di dicembre della LNP,  ha consegnato il premio il Direttore Generale LNP Claudio Coldebella.

Primo quarto

Palla a due subito nelle mani della Leonessa e Brownlee che realizza il suo primo canestro della serata, alla fine saranno 33 i punti realizzati!

Inizio poco lucido della squadra di casa che perde due palle di fila e permette agli avversari di stare in scia sull’ 8 – 8 a 6:25 e con time out richiesto da Brescia

Solo in chiusura di quarto si comincia a rivedere la Leonessa che aveva giocato le ultime sette gare con grande cuore.

Secondo quarto

Dopo uno 0/8 al tiro da tre del primo quarto, la settimana scorsa, in quel di Jesi, era invece iniziata proprio con 9-0 realizzato con tre bombe consecutive, ora iniziano ad entrare anche i tiri da tre degli specialisti della Centrale e Brescia sembra prendere il largo.

Casalpusterlengo, per tutto il quarto, si mantiene caparbiamente sotto con ottime giocate e tiri implacabili di Sant Roos, il periodo finisce con solo cinque lunghezze di vantaggio a favore di Brescia.

Terzo quarto

Parte veloce e compatto Casalpusterlengo che in poco più di due minuti piazza un secco 9-0 che costringe Diana a chiedere un time out per riordinare il gioco. In pochi minuti il punteggio torna in parità e la partita rimane in sostanziale equilibrio.

Ultimi due minuti  infuocati in campo e sugli spalti, un botta e risposta di canestri in campo che scatenano i tifosi in tutto il palazzetto.

Ultimo quarto.

Apre subito la Leonessa con Brownlee ma gli risponde per le rime il solito incontenibile Sant Roos. Gara sempre aperta con Brescia che tenta ancora una volta la fuga e Casalpusterlengo che non molla l’inseguimento. A tre minuti la termine sono sei i punti tra le due formazioni.

La partita rimane aperta fino all’ultimo secondo ma alla fine vede la Leonessa dominare sull’Assigeco di sei punti.

Onore a Casalpusterlengo, ad una squadra “giovane” con grandi giovani e il pregio di non aver mai mollato fino alla fine; riportando le parole di coach Zanchi a fine gara: “Se avessimo giocato contro un’altra squadra, avremmo sicuramente vinto, con Brescia, nulla da fare”.

Se finissero anche solo qui gli elogi alla Leonessa potremmo anche essere soddisfatti, in realtà da più parti ne arrivano tanti e di grande soddisfazione per tifosi ma soprattutto per una grande squadra e per il lavoro quotidiano che porta questi risultati.

Andrea Diana sottolinea, come sempre, l’ottimo lavoro del gruppo e ricorda che questo è il risultato quando c’è un’unione di intenti da parte dei giocatori, dello staff tecnico, della società e non per ultimo dei tifosi, tutti uniti nella stessa direzione.

Basket forever

 

BRESCIA – CASALPUSTERLENGO    104-98

parziali: 24-20; 27-26(51-46); 28-27(79-73); 25-25

Brescia: Fernandez 20 (+8 assist), Cittadini 12 (+7 rimbalzi), Ferrari n.e., Alibegovic 17, Assoni ne, Benevelli  7, Loschi 3, Passera 6, Tomasello 1, Giammò, Nelson 5, Brownlee 33 (+11 rimbalzi)

Casalpusterlengo:            Saccaggi 14, Poletti 16, Costa n.e., Vencato 4, Ricci 18, Young 13, Sant Roos 32, Donzelli 1, Spissu, Carrizzo. 

Arbitri: Noce, Galasso, Chersicla.

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.