Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

FINAL EIGHT – Brindisi-Siena, Sassari-Reggio Emilia: queste le sfide delle semifinali

FINAL EIGHT – Brindisi-Siena, Sassari-Reggio Emilia: queste le sfide delle semifinali
Follow and like us:

Dieci ore, o giù di lì, quattro partite, tante emozioni e sorprese fino all’ultimo sono state il menù cestistico offerto dalle Final Eight. Se uno sceneggiatore avesse voluto scrivere il film di questo primo dei tre giorni di Coppa Italia non avrebbe potuto fare di meglio. E’ stato, infatti, un crescendo di pathos culminato con l’ultimo decisivo pallone recuperato da Drake Diener per il sorprendente successo di Sassari sui padroni di casa dell’Olimpia Milano.

Si è partiti all’0ra di pranzo con Siena capace di ritornare cannibale perché c’è in palio un trofeo. Roma non ha giocato come ci si aspettava ed è finita con il lasciarsi sorprendere da una Siena come sempre pronta quando il gioco si fa duro perché… i duri-senesi iniziano a giocare. Capitolini quindi subito fuori e Siena, detentrice del titolo, avanti.

Nella seconda sfida odierna Brindisi ha fatto valere quel primo posto ottenuto al termine della regular season per avere ragione di una Venezia partita subito forte e desiderosa di imprese. Ma la formazione di Bucchi, pur priva di Bulleri infortunato, ha saputo esaltarsi e, anche quando Formenti è uscito per infortunio, non si è tirata indietro ed è uscita dal campo vincitrice.

Terza gara del giorno e prima clamorosa sorpresa. Reggio Emilia si presenta alle Final Eight con la sorte avversa che negli ultimi due giorni l’ha privata in rapida successione di Cinciarini e Brunner, non due uomini qualunque. Dinanzi a Cantù dovrebbe fare la vittima sacrificale ma, spinta dalla classe ed esperienza dei veterani Kaukenas e White ma anche dai giovani, Pini su tutti, parte a razzo, si spegne nel terzo quarto ma nell’ultimo compie l’impresa.

La ciliegina sulla torta delle emozioni la piazza Sassari, spedendo a casa (quindi neanche troppo lontano…) una Milano a tratti presuntuosa che ha creduto anzitempo di aver conquistato il tagliando per la semifinale (o forse anche la stessa Coppa Italia). Così dopo 30′ con i milanesi sempre avanti, nell’ultimo tempo viene fuori la Sassari che non t’aspetti. Un parziale di 14-23 e la Dinamo piazza la sorpresona dei quarti di finale.

Domani così sarà Brindisi-Siena e Sassari-Reggio Emilia.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.