Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Eurobasket-Virtus Roma: le pagelle

Eurobasket-Virtus Roma: le pagelle
Follow and like us:

EUROBASKET:

Deloach      7     Dieci palle perse sporcano una prestazione di “Moetivation” da 24 punti, 10 rimbalzi e 6 assist. Nel finale spara due triple che                                                riportano  la squadra per due volte ad un possesso di distanza.

Malaventura    5  Prestazione  decisamente non sufficiente in un pomeriggio da 0/4 dal campo

Fanti          7.5      Trentadue minuti con 15 punti e 5 palle recuperate per il capitano che come si conviene, è davvero l’ultimo ad abbandonare la nave

Stanic        5          Brutta serata per il play italo-argentino che chiude con un 1/7 al tiro e qualche scelta nel finale decisamente discutibile.

Righetti     6.5     Un primo tempo monumentale con 12 punti che tengono in linea di galleggiamento l’Eurobasket.  La sua uscita per  falli a                                                      cinque  minuti dalla fine, priva Bonora di una importante bocca da fuoco che sarebbe servita come il pane negli ultimi possessi.

Iannilli      5.5      Quattro punti e 3 palle perse in 13 minuti, con gli unici due punti che arrivano dalla linea della carità.

Easley        6.5      Dopo un brutto primo tempo, si riscatta con una ripresa da 10 punti (su 16), sfiora l’ennesima doppia-doppia stagionale, ma subisce                                  troppo la personalità di Brown sotto canestro.

Micevic e Giampaoli    S.V.  Poco più di sette minuti in due, zero tiri. Troppo poco per giudicare.

 

 

VIRTUS ROMA:

 

Brown         8.5       Semplicemente devastante. Ventiquattro punti (con 23 tiri), e dieci rimbalzi difensivi per un giocatore semplicemente “hors                                                   categorie” per la A2.

Raffa            6.5       Non la solita prestazione da “The Man”, un pò di confusione, ma comunque doppia cifra a referto, una intensità nella pressione                                            difensiva da applausi, ed un tripla fondamentale che ricaccia gli avversari sul -6 a 2’29 dalla fine.

Maresca      6          Solo 4 punti in 12 minuti, ma quella “cazzimma” che tanta sicurezza infonde alla squadra, quando il Capitano solca il parquet.

Chessa         7.5       Torna ad essere il “Kamikaze” pre-infortunio. Diciassette punti con 3/6 da tre e quell’innata capacità di prendersi le sue                                                          responsabilità quando la squadra ha bisogno di lui.

Sandri          7           Oramai è una sicurezza. Al di là dei 13 punti e 7 sette rimbalzi, custodisce sapientemente le chiavi della squadra. E non le molla.

Baldasso      6           Non una grande serata la sua, ma il voto è un premio per aver accettato con umiltà e sfacciataggine le ramanzine di Corbani. E non                                     è poco al giorno d’oggi, soprattutto per un giovane che ha voglia di arrivare, ma anche di imparare.

Landi           6            Non il solito “Gladiatore”, ma un premio meritato alla solita intensità emotiva profusa dal giocatore e ad una tripla che allo scadere                                     del terzo quarto, ridà ossigeno ad una Virtus in evidente difficoltà.

Vedovato     5           Unica nota stonata del pomeriggio in casa Virtus. Al di là dei 7 rimbalzi presi, permane quella terribile sensazione di non saper mai                                     cosa fare con la palla in mano.

Piccolo         S.V.       Poco più di tre minuti campo.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.