Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Orzinuovi, con tanto onore, lascia il passo a Trieste

Orzinuovi, con tanto onore, lascia il passo a Trieste
Follow and like us:

Orzinuovi vs Trieste, alla vigilia, non si presentava solo come il posticipo della prima giornata di campionato della sertie A2 Est, bensì come una gara storica, uno di quelli eventi dei quali vantarsi con il classico: “Io c’ero”!

Orzinuovi e il proprio esordio nel basket importante, quello che conta, si dice. Trieste con tanta Brescia nelle proprie fila, tre grandi giocatori (Cittadini, Fernandez e Loschi) che hanno lasciato segni indelebili proprio in questo palazzetto e un Coach con la C maiuscola, mai dimenticato in tutta la provincia bresciana. Con premesse di questo calibro non stupisce il numeroso pubblico accorso a sostenere Orzinuovi e riabbracciare gli ex Brescia, in quello che viceversa sarebbe stato un anonimo lunedì sera. L’andamento dalla partita ha regalato grandi emozioni, quando sembrava già indirizzata verso Trieste, i padroni di casa hanno alzato la testa e sfoderato un recupero tutt’altro che da matricola inesperta.

La gara

Contesa a Orzinuovi che in due minuti si trova sul 5 a 0. Mantiene bene il campo la squadra di casa e al 5′ si trova ancora avanti di una lunghezza (8 a 7). Prepotente schiacciata di Green e nell’azione successiva guadagna due liberi che danno il primo vantaggio della serata per Trieste (12-13) a 2:51′ da giocare. Il quarto si chiude con l’ultimo tiro Sollazzo che rimane sul ferro e fissa il punteggio 17 a 18 per Trieste.

Ripartono alla grande gli ospiti con un mini break firmato Fernandez che costringe coach Crotti al timeout. Orzinuovi non molla anche se fatica a stare al ritmo imposto dagli uomini di Dalmasson. Canestro da tre punti di Cittadini che da il massimo vantaggio a Trieste 23 a 31. Antelli  sbaglia due liberi che avrebbero consentito ai padroni di casa di rimanere distanti solo 6 lunghezze. Sirena sul 28 a 41 e tutti negli spogliatoi.

Riparte forte Trieste e Orzinuovi insegue lottando su ogni pallone, mai doma. Gli ospiti allungano a 19 punti (34-53) a metà quarto esatto con timeout di coach Crotti. I padroni di casa rialzano l’intensità offensiva e si portano a meno 9 quando mancano meno di due minuti all’intervallo breve. Punteggio terzo quarto: 48 a 61.

Nell’ultima frazione di gioco Orzinuovi si gioca il tutto per tutto arrivando anche a sole 6 lunghezze di svantaggio, a metà quarto, e riaprire una gara che sembrava già persa. A 4:29″ Olasewere, con una schiacciata, segna il meno 4 e questa volta è coach Dalmasson a correre ai ripari chiamando il timeout. Gli ultimi minuti sono concitati e troppo nervosi da entrambi i lati del campo, gli ospiti, con la freddezza dell’esperienza chiudono i giochi a loro favore ma Orzinuovi c’è, e si vede.

Magic moment

Nel secondo quarto Trieste fa quadrato e chiudendo le maglie della difesa ipoteca di fatto la gara acquisendo quel vantaggio che sembrava ormai aver segnato la gara, in realtà l’orgoglio di Orzinuovi, trascinato da un superlativo Andrea Scanzi (17 punti), non si lascia attendere e nell’ultima frazione di gioco porta i padroni di casa ad un soffio dalla vittoria.

Man of the match

Green sicuramente fa la differenza, segna 26 punti (16 nei primi due quarti), salta, difende e dispensa palloni a tutti, finendo la partita con un 35 di Valutazione.

Numbers

Quattro uomini in doppia cifra per Trieste (già citato Green con 26, Cittadini 15, Fernandez 13, Prandin 11) ma anche tre per Orzinuovi (Scanzi e Olasawere 17, Valenti 11) segno questo che anche i padroni di casa hanno giocatori con personalità che possono fare la differenza.

Agribertocchi Walcor Orzinuovi – Alma Trieste  73-78

Parziali: 17-18; 11-23(28-41); 20-20(48-61 ); 25-17

Agribertocchi Walcor Orzinuovi: Olasewere 17, Valenti 11, Tourè 7, Scanzi 17, Ruggiero 6, Sollazzo 9, Zambon 6, Antelli, Borghetti ne, Zanardi ne. All.: Alessandro Crotti.

Alma Trieste: Coronica 4, Fernandez 13, Green 26, Millic ne, Schina ne, Baldasso 5, Deangeli ne, Janelidze 2, Giustolisi ne, Prandin 11, Loschi 2, Cittadini 15. All.: Eugenio Dalmasson.

Arbitri: Moretti, Bonfante, Gonnella.

#basketforever

Ph. Valentino Vitali

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.