Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Pistoia seconda vittoria in campionato, battuta Brindisi

Pistoia seconda vittoria in campionato, battuta Brindisi
Follow and like us:

La Flexx Pistoia con una gara quasi perfetta per 35’ è riuscita a spuntarla su Brindisi. La squadra toscana ha avuto fino a 20 punti di vantaggio all’inizio dell’ultimo quarto, ma si è fatta incredibilmente recuperare da una Happy Casa che si sveglia dopo aver sonnecchiato fino ad allora, arrivando fino al -5 a 50’’ dalla sirena. Troppo tardi, Pistoia vince con merito ma il suo errore è stato quello di pensare che la partita era già in ghiaccio molti minuti prima.

Stasera si affrontano La Flexx Pistoia che fa il suo esordio fra le mura amiche e dovrà confermarsi dopo la bella vittoria alla 1° giornata in quel di Capo d’Orlando, e la Happy Casa Brindisi che deve dimenticare in fretta la sconfitta in casa con Torino. Nella passata stagione il PalaCarrara è stato un vero fortino x i toscani che hanno perso una sola volta. E’ quasi un derby per gli allenatori, si conoscono bene in quanto militavano entrambi nella grande Caserta degli anni novanta.

Coach Esposito schiera: Moore, McGee, Mian, Gaspardo, Magro

Risponde coach Dell’Agnello con: Barber, Randle, Tepic, Suggs, Lalanne

La Gara

McGee è forse il giocatore più atteso per la grande prestazione nella partita d’esordio e perché quest’anno non gioca più da sesto uomo ma da titolare fisso, infatti è proprio lui che mette a segno il primo canestro dell’incontro.

Pistoia gioca più serena e gira la palla più velocemente di Brindisi e dopo 4’ è in vantaggio 13-6. Dell’Agnello non aspetta oltre e chiama il primo timeout, che non porta i risultati sperati, Pistoia scappa 21-11 al 6’ con un grande coast to coast di Laquintana. Ora iniziano rotazioni profonde per entrambe le formazioni, ma Brindisi rimane statica soprattutto in difesa, la Flexx chiude il 1°quarto sul 26-16 in totale controllo.

All’inizio del 2° quarto la Happy Casa si fa sotto sfruttando un paio di piazzati dall’arco da parte di  Mesicek e con uno schiaccione spettacolare di Oleka in contropiede. Pistoia perde 4 palle sanguinose ma Brindisi non ne approfitta e si carica di falli, Randle va in panca con 3. Sanadze piazza una tripla del 32-25 al 15’. L’attaco dei pugliesi è sterile unico a lottare sembra il giovane Mesicek. Pistoia piazza un’altro break con le triple di Moore  e Mian 40-29. Grande azione di Moore che con un no look serve Magro x una schiacciata facile da sotto. Il 2°quarto termina 46-34

Dopo l’intervallo lungo le squadre rientrano in campo ma la musica non cambia, c’è solo Pistoia sul parquet al 22’ il punteggio è 54-37. Degna di nota un’azione in dai e vai con schiacciata finale di Bond assistito dal solito Moore. Brindisi sale di intensità e finalmente attacca con palle veloci sul perimetro. Tre triple consecutive, due di Cardillo e una di Giuri riportano Brindisi in partita 54-46 al 25’. Esposito spezza subito il ritmo degli avversari, così McGee e Gaspardo al rientro dal timeout riallungano 60-48. Gaspardo in luce con una stoppatona micidiale su Mesicek in entrata. Bond sale in cattedra colpendo da fuori e lottando sotto i tabelloni. Finisce il 3°quarto 67-49

Il match continua con Brindisi che vive di sole soluzioni personali (vedi Barber), male in difesa e pasticciona in attacco, sembra ormai all’angolo 73-60 al 34’. Negli ultimi 5’ assistiamo all’incerdibile rimonta dei pugliesi con un Randle finalmente attivo e un Giuri cecchino infallibile riportano sotto i suoi 78-73. Pistoia resiste e alla fine taglia il traguardo della seconda vittoria consecutiva ion questo campionato 83-77 il finale.

Magic Moment

Abbiamo assistito ad un folle tentativo di siucidio di squadra da parte di Pistoia negli ultimi 5’ dell’incontro, ormai in pantofole gli uomini di Esposito stanno a vedere il rientro di Brindisi, quando quel genio dell’amico Moore serve con un assist pregevole Kennedy che va a stampare una schiacciata mandando i titoli di coda a 22” dalla sirena. Nessun colpo di scena finale!

Man of the match

Ronald Moore, come già scritto il vero genio di Pistoia, quando alza il ritmo le sue giocate per i campagni sono cioccolatini in regalo solo da scartare. In più ai 6 assist e ai 13 punti, pizza “udite-udite” 8 rimbalzi. 23 di valutazione. Magic Ronald

 Numbers

45 rimbalzi di squadra x Pistoia che surclassa Brindisi.

10 rimbalzi di Kennedy 9 di Lalanne

38% la folle percentuale ai liberi di Brindisi 8/21, disastro!

13 punti di Bond e Moore, 12 di Mcgee

21 punti per Giuri top scorer 5/9 da 3

19 di valutazione per Mesicek, buona la sua partita 13 pt e 4 assist

12 min per Laquintana con 3/3 da 2 e 4 rimbalzi. Bravo!

THE FLEXX PISTOIA – HAPPY CASA BRINDISI  83-77 

(26-16, 20-18,     21-15, 16-28)

 The Flexx Pistoia – McGee 12,  Kennedy 9,  Barbon 2,  Laquintana 6,  Mian 10,  Gaspardo 7,  Bond 13,  Magro 2, Sanadze 9,  Moore Ronald 13 All. Esposito

 Happy Casa Brindisi – Suggs 2,  Barber 13, Tepic 5, Oleka 2, Mesicek 13, Cardillo 6, Giuri 21, Lalanne 8,  Randle 7

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.