Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Vittoria comoda di Torino che strapazza Reggio Emilia

Vittoria comoda di Torino che strapazza Reggio Emilia
Follow and like us:

Partita interessante al PalaRuffini, Torino in crescita dopo l’exploit in coppa in quel di Istanbul, incontra una rinata Reggio Emilia dopo il disastroso avvio di campionato. Entrambe le formazioni hanno come obbiettivo la vittoria per centrare le final eight di Coppa Italia, chi per entrarci tra le prime quattro e chi per arrivare all’ottavo posto ultimo disponibile per qualificarsi.

Una clamorosa prestazione della Fiat Torino, annienta la Grissin Bon lasciandogli solo le briciole 87-64 il punteggio finale, i piemontesi dominano dall’inizio alla fine della gara senza mai perdere le redini e con una precisione al tiro davvero disarmante, alla fine il 60% da due.

Quintetti:

Torino: Jones, Mbakwe, Garrett, Patterson, Okeke

Reggio Emilia: Della Valle, Wright C., White, Reynolds, Markohisvili

 

La Gara

Inizio scoppiettante dei torinesi che dopo pochi istanti di gara sono già sull’ 11-2 e poi 17-7 con un solo errore dal campo. Questa sera si capisce subito che ci sarà solo una squadra in campo, Reggio Emilia è frastornata dall’impeto agonistico dei giocatori di coach Banchi.

Il divario aumenta con lo scorrere dei minuti fino a raggiungere dopo i primi due quarti il +18 il tabellone elettronico dice 46-28.

Banchi da molta fiducia stasera a Jones, in campo per 21 minuti totali facendo riposare i titolari che tra 3 giorni avranno l’ultimo impegno del girone di eurocup. Per questo motivo anche Okeke gioca molto, addirittura 29 minuti, e il ragazzo li sfrutta benissimo facendo spellare le mani ai tifosi per alcune giocate spettacolari, stoppate e schiacciate.

Torino gioca molto in contropiede grazie ai rimbalzi e alla corsa soprattutto di Patterson e Washington. Mbakwe svetta nel pitturato catturando tutto ciò che vola da quelle parti. A Reggio Emilia mancano le giocate di Della Valle vero cardine della formazione di Menetti, non al meglio della condizione visto i postumi dell’influenza avuta in settimana. Il solo Julian Wright si salva dal tracollo reggiano. Le grida di coach Menetti, incredulo per la pochezza espressa, si sentono fino sugli spalti. Nel terzo quarto il suggello di Vujacic che finalmente ritorna ad essere il “The machine” che tutti conoscono, infilando triple da ogni parte del campo, ed il tabellone luminoso scrive 73-45. Ultimo quarto in garbage time con tutta la panchina in campo per coach Banchi che mette in archivio un 87-64 finale.

Magic Moment

L’inizio del terzo quarto è devastante per Torino, a dir la verità lo è stato anche l’inizio del primo quarto, ma alla ripresa dopo l’intervallo lungo, Vujacic si scatena infilando la retina avversaria per ben 3 volte consecutive dalla lunga distanza, il palazzetto esplode di gioia per il suo beniamino, e come se non bastasse il re del pitturato Mbakwe lo supporta lottando come un leone sotto le plance e segnando anche i liberi a disposizione.

Man of the match

Mbakwe e Vujacic per le statistiche ma è Natale e quindi lo regaliamo a Okeke che ha disputato una partita superlativa ed è in continua crescita. Oggi uno strepitoso 5/6 da 2 punti  e 1/2 da 3 punti conditi con 4 rimbalzi e 2 stoppate, il ragazzo è un classe ‘98 e in prospettiva è proprio interessante. Speriamo che la pallacanestro italiana investa su di lui.

Numbers

Tiro da due punti con percentuali del 60% per Torino contro 47% di Reggio.

Rimbalzi ancora Torino dominante 43  a 24 per Reggio Emilia.

27 di valutazione per Mbakwe, 21 di Vujacic, 19 di Washington e 17 do Okeke.

11 rimbalzi di Mbakwe, 7 di J.Wright, 6 di Washington e di Vujacic

 

Fiat Torino – Grissin Bon Reggio Emilia  87-64 (25-19, 21-9, 27-17, 14-19)

Fiat Torino
Garrett 4, Parente, Vujacic 16, Poeta 3, Patterson 6, Washington 10, Okeke 13, Jones 5, Mazzola 1, Mbakwe 16, Iannuzzi 13; all. Banchi

Grissin Bon Reggio Emilia

Mussini 6, Wright J. 12, Bonacini, Candi, Della Valle 3, White 10, Reynolds 6, Markohisvili 8, Wright C 10,  DeVico 9; all. Menetti

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.