Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Serie A2 – Leoni(s) indomabili, Agrigento finisce al tappeto

Serie A2 – Leoni(s) indomabili, Agrigento finisce al tappeto
Follow and like us:

Seconda gara interna e nuovo successo per la truppa di Fabio Corbani, che regola la temibile Agrigento. E’ stata una vittoria netta ma meno agevole rispetto a quella maturata la settimana scorsa con Tortona ma ancor più importante perché consente ai biancoblu di presentarsi col morale a mille nella settimana del derby con la Virtus (mercoledì 24) e del big match con Scafati (sabato 27, ancora a Ferentino).

Agrigento, due vittorie in altrettante partite, iniziava bene la partita soprattutto grazie ad Evangelisti mentre sul fronte opposto era Zeisloft, autore di una prestazione super, ad infilare i primi cinque punti per i suoi. Primi due quarti vissuti in sostanziale equilibrio, con la Leonis pronta a spingersi avanti e i siciliani capaci di tenersi a contatto, seppur nella difficoltà di limitare l’ottimo Fall, grande protagonista con 17 punti e 7 rimbalzi. Ancora eccellente l’impatto di Amici, 16 punti, 7 assist, 6 rimbalzi e ben 9 falli subiti, ma più in generale è l’intensità della difesa romana ad aver dato la sensazione di poter fare sempre la differenza.

 

Evangelisti, Cannon e i canestri da sotto di Zilli riavvicinano gli ospiti, che trovavano l’agognata parità a quota 56 sul tramonto del terzo periodo. Per gli ultimi 10 minuti coach Corbani invocava irruenza in attacco e i suoi ragazzi, effettivamente, aggredivano l’area avversaria, costringendo Agrigento a commettere quattro falli dopo appena un minuto e mezzo. Toccato il +10 con una spettacolare azione costruita da Amici e finalizzata da Fall, la Leonis si sedeva sugli allori e poco dopo, proprio il romano Pepe, con un tripla, riduceva lo svantaggio a soli 4 punti (69 – 65 al 34’). Il finale però era ancora di marca Leonis, che si teneva stretto un successo importante in grado di dare al gruppo ancor più consapevolezza della propria forza.

Leonis Roma – M Rinnovabili Agrigento 84-78 (23-20, 41-40, 59-56)

Leonis Roma: Nick Zeisloft 27 (5/5, 5/11), Abdel pierre Fall 17 (8/9, 0/3), Alessandro Amici 16 (5/6, 0/5), Damian Hollis 9 (2/4, 1/3), Alessandro Piazza 5 (1/2, 1/3), Federico Loschi 5 (0/1, 0/2), Luca Infante 3 (1/1, 0/0), Mohamed Toure 2 (1/1, 0/0), Eugenio Fanti 0 (0/0, 0/0), Alexander Cicchetti 0 (0/0, 0/0), Gianluca Santini 0 (0/0, 0/0), Simone Rocchi 0 (0/0, 0/0). All. Corbani

Tiri liberi: 17 / 23 – Rimbalzi: 23 (3 + 20 – Abdel pierre Fall 7) – Assist: 12 (Alessandro Amici 7)

M Rinnovabili Agrigento: Jalen Cannon 18 (7/9, 0/1), Amir Bell 16 (4/8, 1/2), Giacomo Zilli 14 (7/10, 0/0), Marco Evangelisti 13 (2/5, 1/3), Simone Pepe 9 (2/4, 1/6), Tommaso Guariglia 4 (2/3, 0/0), Lorenzo Ambrosin 3 (0/0, 1/5), Dimitri Sousa 1 (0/1, 0/0), Edoardo Fontana 0 (0/1, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0). All. Ciani

Tiri liberi: 18 / 22 – Rimbalzi: 26 (4 + 22 – Amir Bell 9) – Assist: 8 (Amir Bell, Simone Pepe, Dimitri Sousa 2)

468 ad

Lascia un tuo commento

Translate »
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.