Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Torino si arrende anche a Brindisi. E’ il sesto KO consecutivo.

Torino si arrende anche a Brindisi. E’ il sesto KO consecutivo.
Follow and like us:

Partita molto importante per la Fiat Torino che affronta sul proprio campo una bella realtà del campionato quella Happy Casa Brindisi allenata dall’ex Vitucci applaudito dal pubblico del PalaVela. Gli innesti in settimana del lungo Jaiteh e della guardia Portannese cercheranno di dare nuova linfa e tanta energia fresca alla causa torinese, tante sono le assenze nella squadra di coach  Brown. Brindisi sta giocando bene e vorrebbe approfittare della situazione di difficoltà dei piemontesi lanciandosi nelle parti alte della classifica.

foto – Bruno Crippa

Ne esce una partita non troppo bella, con tanti errori da entrambe le parti, punteggio basso e azioni a singhiozzo. Alla fine la spunta la truppa di Vitucci, che fa suo l’incontro per una organizzazione migliore riuscendo a colpire nei momenti in cui la Fiat si rilassa colpevolmente.

Punteggio finale 66-72 che lancia i pugliesi al 4° posto in classifica con 4 vinte e 2 perse. La Fiat Torino si lecca ancora una volta le ferite, parziale scusante sono state le assenze ma come ha commentato a fine partita coach Brown è l’atteggiamento che è mancato, troppi errori, poca concentrazione e spirito di sacrificio in soffitta. Come al solito si salva il solo Poeta.

Quintetti:

TORINO: Wilson, Rudd, Carr, Poeta, Taylor

BRINDISI: Banks, Brown, Gaffney, Clark, Chappell

La Gara

Inizio di gara equilibrato con tanti errori, con Clark, furetto degli ospiti che commette subito 2 falli. Questo potrebbe essere un problema.

Fanno il loro esordio sia Portannese che Jaiteh, Torino conta molto su di loro, soprattutto nel lungo francese per dare maggiore sostanza sotto le plance. La prima frazione termina 13-13.

foto – Bruno Crippa

Piccola svolta nel 2° quarto, l’inizio è tutto di marca Happy Casa, le triple di Banks, Moraschini e Zanelli ed un ottima difesa di squadra permettono ai pugliesi di correre veloce in transizione e punire gli avversari. Torino è troppo macchinosa in attacco e in difesa ha molte lacune. Coach Brown continua nel turbinio di cambi forse per cercare di tenere in tensione l’intero roster a disposizione. +9 massimo vantaggio degli ospiti al 15’. Buon impatto sul match da parte di Moraschini che con intraprendenza segna punti importanti. Verso la fine del periodo, Portannese diventa protagonista con una tripla ed un recupero che permette a Taylor di segnare i liberi del -1 prima dell’intervallo lungo 31-32 per gli ospiti.

Si ritorna in campo con un parziale di 6-0per Brindisi, la Fiat sembra rimasta negli spogliatoi. Brown inizia con i suoi giri di cambi molto serrati, e sembra la ricetta giusta, Rudd e Carr con due triple, Taylor con soluzioni in transizione e con più agonismo in difesa riportano Torino sul 45-45. In questo 3° quarto aumenta l’intensità di gioco. Le due squadre si equivalgono anche se Brindisi si fa preferire per maggiore organizzazione offensiva. Il periodo termina 51-52, Torino è ancora aggrappata al match, ora sarà fondamentale non incorrere negli stessi errori del finale di partita contro Milano della settimana scorsa.

foto – Bruno Crippa

Wilson è limitato per i 4 falli commessi finora. Buona la prestazione di Anumba che lotta sotto i tabelloni contro i lungagnoni brindisini. E’ Poeta il vero trascinatore di Torino suoi 8 punti che impattano la gara sul 55-55 a 6 min dalla sirena. Ma il solo Poeta non basta,  Brindisi accelera e vince con un grande Banes e le triple di Maraschini e Cappella che annientano ogni speranza dei padrini di casa.

Man of the match

Oggi premiamo un grande Moraschini che con una partita di sostanza e percentuali ottime ha messo in difficoltà Torino. Il 14 di valutazione non rispecchia appieno il valore della prestazione dell’italiano. 3/4 da 2 e 3/3 da 3. Per lui, lodi ed applausi anche da coach Vitucci nel dopo partita.

Magic Moment

Negli ultimi 3 minuti di gioco le triple di Chappell e Maraschini sono determinanti per permettere a Brindisi di lanciarsi sul +5, divario che Torino non sarà più in grado di colmare.

foto – Bruno Crippa

Numbers

A Rimbalzo dominio Brindisi con 44-28 con John Brown, occhialuto ala di Brindisi che si erge a  signore degli anelli di giornata con 12 in totale. Non male anche Banks 9.

Nella valutazione stravince la coppia Brown 25 e Banks 24. Torino ha 15 da un ottimo Poeta.

Assist 18-15 per Brindisi con Banks cameriere preferito con 8.

 

Fiat Torino – Happy Casa Brindisi 66-72 (13-13, 18-19, 20-20, 15-20)

Torino
Wilson 6, Rudd 12, Anumba 3, Carr 11, Poeta 12, Taylor 14, Jaiteh 2, Portannese 6; all. Brown

foto – Bruno Crippa

Brindisi

Banks 17, Rush 1, Gaffney 1, Zanelli 3, Moraschini 15, Clark 12, Wojciechowski 2, Chappell 11, Brown 10 ; all. Vitucci

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.