Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Axpo Legnano – Azimut Bergamo 92-87: le pagelle

Axpo Legnano – Azimut Bergamo 92-87: le pagelle
Follow and like us:

Axpo Legnano

Raffa 8 (MVP): Primo tempo tranquillo, nella ripresa si scatena e si sobbarca importanti responsabilità.

Segna canestri decisivi per tenere prima a contatto e poi condurre in testa la propria squadra, chiudendo ancora una volta sopra quota 30 (32 per la precisione) grazie a un superbo 61% (11/18) dal campo in oltre 36 minuti di gioco. Limita le perse (2) e aggiunge 5 rimbalzi e 3 assist per 31 di valutazione finale.

Thomas 7,5: Sparacchia all’inizio, si riassesta decisamente nel secondo tempo dove griffa 15 dei suoi 25 finali e imbuca con freddezza i liberi della certezza. Preoccupazione continua per la difesa giallonera, subisce 8 falli.

Bianchi 5,5: Si impegna in difesa ma gli arbitri non lo premiano granché. Esce per cinque falli, per il resto non riesce a farsi notare più di tanto.

Ferri 6,5: Fa impazzire a lungo Roderick in difesa che infatti non nasconde il nervosismo per la marcatura asfissiante. Preziose le sue triple nel primo tempo ma la sua gestione (8 assist) ancora di più: il +13 di plus/minus è il miglior dato tra i legnanesi.

Bortolani 6: Spara praticamente tutte le sue cartucce nel primo tempo poi lascia il palcoscenico ai due americani. Buono il contributo a rimbalzo (7).

Bozzetto 6: Capitalizza quello che gli arriva e si danna sotto i tabelloni chiudendo in doppia cifra.

Serpilli 7: Sua la tripla decisiva, ciliegina sulla torta di una serata brillante in cui risulta uno dei più continui nelle due metà campo sui 40 minuti, impressione certificata dal 20 di valutazione (secondo miglior dato dietro a Raffa).

Azimut Bergamo

Casella 7: Non trova il canestro dalla distanza ma a parte questo si fa sentire ed è il migliore dalla panchina per Bergamo. I due recuperi, 6 rimbalzi e 17 di valutazione testimoniano una gara veramente a tutto tondo, impreziosita dall’onestà nel finale dove ammette di aver toccato un pallone importante a un minuto dalla fine correggendo un’errata decisione arbitrale. Il gesto gli vale l’applauso di tutto il PalaBorsani e mezzo voto in più in pagella.

Roderick 8: Se la vittoria non fosse di Legnano sarebbe lui il migliore della gara. In doppia doppia già all’intervallo, a tratti fa letteralmente quello che vuole nonostante la buona difesa legnanese. Quando capisce di avere un supporto insufficiente dai compagni prova a portarla a casa da solo ma non basta: chiude con 25 punti, 19 rimbalzi, 6 assist, 4 recuperi e un irreale 43 di valutazione.

Taylor 5,5: Molto meno a fuoco rispetto al compagno americano, smazza 7 assist ma è poco preciso e manca di freddezza.

Fattori 7: Scava da solo un parziale che nel primo quarto porta l’Azimut sopra la doppia cifra di vantaggio, poi un triplone e poco altro eccetto i falli.

Zucca 5,5: Solo 8 minuti ma non fa niente per incidere.

Sergio 6: il capitano ospite fa il suo, smuove il tabellone nella ripresa, non fa danni e porta a casa la sufficienza.

Benvenuti 6,5: Blocchi granitici e una presenza fastidiosa per la difesa biancorossa soprattutto a inizio terzo quarto quando trova modo di far male ripetutamente. Cattura 6 rimbalzi ma finisce anche con un pesante 4/8 a cronometro fermo.

Zugno 6: In 10 minuti 5 punti col 50% al tiro e 0 perse senza strafare.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.