Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Laquintana è l’MVP. Esposito: “Ho una squadra vera!”

Laquintana è l’MVP. Esposito: “Ho una squadra vera!”
Follow and like us:

Il primo a presentarsi ai microfoni, come da copione, è un soddisfatto Vincenzo Esposito, al solito osannato da popolo fortitudino :” Innanzitutto lasciatemi ringraziare per l’accoglienza ricevuta. Ogni volta che vengo qui è sempre una roba da pelle d’oca: il che conferma che ho lasciato un bel ricordo tanto quanto Bologna ha dato tanto a me. Venendo alla partita, abbiamo giocato una partita molto solida, a tratti condita anche da una bella pallacanestro. Avevo chiesto di ridurre il numero delle palle perse e oggi sono state solo 8. La conseguenza è stata una migliore gestione dei nostri attacco. Sono contento anche dei primi due quarti anche se avevamo concesso troppi rimbalzi, soprattutto di attacco. Non è facile vincere qui. Non è facile vince fuori nel campionato italiano. Stasera ripeto, abbiamo veramente giocato una gara di grande solidità. Ad oggi la nostra è una squadra e tutti sanno cosa debbono fare nei minuti che vengono considerati in campo; tutti i giocatori hanno fatto una partita eccezionale rispettando il piano partita, anche con una rotazione un po’ più corta sui lunghi”
Martino si lascia attendere molto prima di presentarsi, scuro in sala stampa: ” è doveroso fare i complimenti a Brescia che ha fatto una partita di grande spessore per tutto l’arco dei 40 minuti, sfruttando profondità fisicità e tecnica. Quando giocheremo con squadre di questa fascia sarà sempre così . Bisogna arrivare pronti e noi oggi non lo siamo stati. Ci può stare la sconfitta, dovevamo però essere più bravi partendo con un gap da colmare dovevamo essere più concentrati e attenti. Oggi non lo siamo stati. Dobbiamo capire che contro squadre di questa fascia dobbiamo essere diversi. Diversamente sarebbe come dare su ogni partita dove giochiamo con squadre di fascia diversa. E un aspetto che dovremo capire con la squadra. Oggi dico che a livello individuale non abbiamo fatto ciò che avevamo preparato. È mancata energia, la partita la vinci restando con la testa in partita per 40 minuti. Siamo stati distratti, personalmente non accetto distrazioni nei 40 minuti. Tutte le voci statistiche dimostrano che  abbiamo fatto le cose bene e terribilmente male a momenti alterni. Non possiamo non esserci con la testa. Posso sbagliare un tiro ma non posso distrarmi. Non ho nulla da dire sulle decisioni arbitrali. Ho in mente almeno 30 errori gravi e i fischi se sbagliati sono sicuramente meno dei nostri errori. Dal punto di vista offensivo contro squadre che hanno fisicità e ti tolgono la prima opzione, bisogna giocare di squadra. Oggi lo abbiamo fatto poco”

Le pagelle Fortitudo

Robertson 5,5 : 32 minuti, 11punti, 4/11. Abulico, quasi nullo per 25 minuti. Un paio di folate. troppo poco

Aradori 7: 28 minuti, 22punti, 7/15. Il più pericoloso, l’ultimo ad arrendersi.

Cinciarini 6-: 14 minuti, 6 punti, 2/5. Dalle stelle ( il suo inizio ) alle stalle. La fine della sua partita.

Mancinelli 6,5: 22 minut, 11 punti, 5/10. Capitano, sempre un esempio. Utile, mai banale.

Leunen 6: 25 minuti, 8 punti, 3/4. Ordinario. Nessun errore da biro blù, nessuna giocata da ricordare.

Sims 5: 19 minuti, 5 punti, 2/7. L’urlo che infiamma il Paladozza prima della palla a due è l’unica cosa da ricordare. Il resto è buio fitto.

Fantinelli 5,5: 20 minuti, 3 punti, 1/3. Mette voglia, ma pare impaurito. Deve ancora mangiare panini per la serie A.

Daniel 4,5: 13 Minuti, 2 punti, 1/2. Involuto, passivo. Speriamo sia “passeggero”

Stipcevic 6: 25 minuti, 6 punti, 2/6. Al solito: ordine e qualche tentativo di dare “verve” :: peccato non lo segua nessuno.

Martino 5: Stasera nella distrazione collettiva.

Le pagelle Leonessa

Zerini 6,5: 18 minuti, 5 punti, 2/3. 4 rimbalzi in attacco in faccia a Daniel e Sims. Secondo tempo di gran livello.

Warner 5: 10 minuti, 2 punti, 0/3. Forse l’unico non in palla degli uomini di Esposito.

Abass 7,5: 24 minuti, 13 punti, 4/9.Un fattore. Pericoloso da lontano e in avvicinamento. Gran tecnica.

Cain 6+: 21 minuti, 8 punti. Anche s “infortunato” sta in campo 21 minuti senza danni.

Laquintana 7,5: 14 minuti, 15 punti e 5/6. Il nostro MVP, tutto ciò che tocca, stasera diventa d’oro. ReMida.

Lansdowne 7: 26 minuti, 18 punti. 7/12. C’è nel break che chiude l’incontro. C’è anche in tutte le occasioni in cui serve.

Horton 7: 25 minuti, 14 punti. 5/9. Valga il discorso del collega Lansdowne. Concreto, fin troppo.

Moss 6: 18 minuti, 4 punti, 2/3. Niente di che. Ma nessun danno specifico

Sacchetti 6: 16 minuti, 4 punti, 2/4. Discorso analogo di Moss. Minuti di qualità per far fiatare i fuoriclasse.

Esposito 7: In controllo. Anche quando sa del rientro Fortitudo, sa come chiuderla. Bravo bravissimo, e la squadra lo segue.

Arbitri: Mazzoni 4,5 inutile protagonista; Bongiorni e Brindisi 5,5 seguono le orme dell’inutile protagonista è ne risentono.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.